Piccolo mondo antico

Voto medio di 1484
| 140 contributi totali di cui 128 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 6 note , 0 video
Pubblicato a Milano nel 1895 — benché l’autore avesse cominciato a scriverlo dieci anni prima, nell’agosto del 1884 — Piccolo mondo antico divenne in breve tempo un grande successo, anche internazionale, tradotto in inglese e francese.S ... Continua
Ha scritto il 20/04/17
Bella sorpresa
Primo libro di Fogazzaro che leggo, colmo una lacuna e scopro un autore coi fiocchi. Mi aspettavo (chissà perchè) un malloppo indigesto, mi ritrovo una storia avvincente, personaggi ben delineati e psicologicamente ben definiti con poche ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 12/03/17
Non sfigurerebbe tra il meglio dell'ottocento francese. C'è tutto: il risorgimento senza retorica; la fatica, fisica e spirituale, del vivere quotidiano; la figura di Luisa, donna segnata dalla vita ma artefice del proprio destino; le debolezze di ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 15/05/16
Lingua antica e storia passata...valori di sempre!
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 04/05/16
Dopo una certa difficoltà a entrare nella scrittura tardo-ottocentesca del Fogazzaro, è soprattutto la fine analisi psicologica dei moti amorosi di Franco e Luisa, dei repentini cambi d'umore, della profondità di pensieri che si cela dietro uno ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 11/11/15
ad un passo dalla perfezione
Amore e odio per Fogazzaro, scrittore che si è sempre dibattuto tra romanticismo e realismo, tra il politico e sentimentale, tra il drammatico e l'ironico, tra il moderno e l'anacronistico. A tratti sembra di leggere Balzac, a tratti Zola, a volte ..." Continua...
  • 6 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il May 21, 2017, 17:13
Il concetto religioso che mi si veniva formando sempre più chiaro nella mente era questo, in breve: Dio esiste, è anche potente, è anche sapiente, tutto come credi tu; ma che noi lo adoriamo e gli parliamo non gliene importa nulla. Ciò ch'egli ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il May 19, 2017, 20:53
«La filosofia, caro professore», interloquì lo zio, solennemente, «l'è tutta in Aristòtel: quell che te pòdet avè, tòtel.» «Lei scherza», ribatté il professore, «ma Lei pure è un filosofo.» L'ingegnere gli posò una mano sulla ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il May 19, 2017, 20:52
Mi pare che qualcuno potrebbe dire: che obbligo ha Iddio di regalarci l'immortalità? L'immortalità dell'anima è una invenzione dell'egoismo umano che in fin dei conti vuol far servire Iddio al comodo proprio. Noi vogliamo un premio per il bene ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il May 19, 2017, 20:44
Ed egli suonò, felice, una tumultuosa musica trionfale, piena di gioia e di grida. Perché in quel momento gli pareva di posseder tutta intera l'anima della donna sua mentre tante volte, pure sapendosi amato, credeva sentire in lei, al di sopra ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il May 17, 2017, 16:49
«Allora, un brindisi agli sposi!», riprese l'altro, alzandosi. «Se non lo fa Lei, lo farò io:
Viva lü e viva lee
E nün andèm foeura d'i pee.

  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Nov 10, 2016, 15:17
853
FOG 3211
Letteratura Italiana
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 18, 2016, 11:04
853.8
FOG 523
Letteratura Italiana
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 22, 2016, 09:25
853.8
FOG 17279
Letteratura Italiana
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 22, 2016, 09:24
853.8
FOG 16140
Letteratura Italiana
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 05, 2016, 10:04
853.6
FOG 17279
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi