Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Piedi d'argilla

By Terry Pratchett

(794)

| Others | 9788884515155

Like Piedi d'argilla ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Chi è l'assassino che si aggira per Ankh-Morpork? E soprattutto perché non è munito di regolare licenza? È vero che nella più grande città di Mondo Disco è impossibile rompere le regole, perché non se ne trova più una intera, ma quando è troppo è tro Continue

Chi è l'assassino che si aggira per Ankh-Morpork? E soprattutto perché non è munito di regolare licenza? È vero che nella più grande città di Mondo Disco è impossibile rompere le regole, perché non se ne trova più una intera, ma quando è troppo è troppo: un delitto compiuto fuori dall'orario di servizio, senza alcuna traccia se non curiosi resti di argilla bianca. Il valoroso capitano Vimes della Guardia Cittadina, ormai perennemente sobrio, felicemente sposato e costantemente occupato a scampare agli attentati della Gilda degli Assassini, è determinato a scoprire il colpevole e a fermarlo. Ma mentre lui e i suoi uomini (e i suoi troll, e i suoi lupi mannari e i suoi nani travestiti) vanno a caccia di indizi, una mano criminale (forse la stessa?) uccide un serio artigiano a colpi di pagnotta e avvelena lentamente ma inesorabilmente il Patrizio di Ankh-Morpork...

Il terzo volume dell'irresistibile serie della Guardia Cittadina; un magistrale romanzo d'avventura venato di thriller, in cui Terry Pratchett mostra l'altra faccia del fantasy: satirico, spietato ed esilarante.

94 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il mio preferito del ciclo delle guardie

    Bello. Bellissimo.
    Tutti dovrebbero leggerlo.
    Un vero e proprio romanzo di formazione di un Golem, di autoconsapevolezza della classe operaia/di schiavi.
    Bellissimo.

    Spoiler?
    Peccato per il mega spoiler in copertina!!!!!

    Is this helpful?

    Cle said on Oct 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non all'altezza

    Libro conclusivo della "Trilogia delle Guardie", piedi d'argilla ne risulta, a mio parere, il peggiore. La storia ha perso il guizzo ironico e l'umorismo dissacrante che caratterizza i romanzi di Terry Pratchett e arranca stancamente di pagina in pa ...(continue)

    Libro conclusivo della "Trilogia delle Guardie", piedi d'argilla ne risulta, a mio parere, il peggiore. La storia ha perso il guizzo ironico e l'umorismo dissacrante che caratterizza i romanzi di Terry Pratchett e arranca stancamente di pagina in pagina, mentre i personaggi appaiono come copie sbiadite rispetto alle loro precedenti apparizioni.
    L'ho messo da parte arrivato circa a metà, ma lo riprenderò più avanti.

    Is this helpful?

    Sefyro said on Oct 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Pratchett non si smentisce mai regalando un altro gioiellino al ciclo delle guardie

    Is this helpful?

    Euterpelisa said on Apr 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Come si può evincere dal titolo, la trama è incentrata sulla figura del golem che, in questo romanzo, è declinata come un essere di argilla animato da un rabbino tramite parole scritte su un foglio inserito all'interno della testa della creatura. Rit ...(continue)

    Come si può evincere dal titolo, la trama è incentrata sulla figura del golem che, in questo romanzo, è declinata come un essere di argilla animato da un rabbino tramite parole scritte su un foglio inserito all'interno della testa della creatura. Ritenuta una pratica contraria alla religione, non è più legale produrne di nuovi, ma quelli già in circolazione possono essere ancora utilizzati dai rispettivi padroni, così come possono essere venduti ed acquistati.

    Queste creature sono considerate nulla più che oggetti, quindi non hanno alcun diritto e sono adibiti ai lavori peggiori. Mi ricorda qualcosa, però non si tratta di golem. Comunque sia, avranno modo di riscattarsi.

    L'evento che turba più della normale soglia fisiologica la città di Ankh-Morpork è la serie di omicidi non autorizzati che avvengono in città ed il tentativo, più efficace del solito, di avvelenare il Patrizio, Lord Vetinari, figura chiave nel mantenimento di un equilibro perfetto in città tra criminalità smodata e delinquenza accettabile.

    Ad intervenire in questo scenario è la Guardia cittadina, guidata dal capitano Vimes e composta da nani, troll, lupi mannari, gargoyle, zombie e chi più ne ha più ne metta. Si ritrovano i personaggi dei libri precedenti, come il caporale Nobbs, il capitano Carota, l'agente Angua e fa la sua comparsa il nuovo arrivato, il nano Felice Culetto. Solo Pratchett può rendere divertente una storia basata su un corpo di sicurezza, che normalmente ha un ruolo meno che marginale in un romanzo "normale".

    Il bello dei romanzi di Terry Pratchett è che fanno ridere, ma nel contempo portano a riflettere sugli aspetti dell'animo umano. Si avverte spesso un retrogusto di tristezza e disillusione che li rende più profondi di quello che può sembrare ad un lettore sbadato.

    (http://www.jhack.it/blog/2013/11/09/piedi-dargilla/)

    Is this helpful?

    Jhack ❦ said on Nov 9, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ank Morpork "realista"

    Antes de empezar con Pies de barro no tenía ni idea de qué personajes me iba a encontrar así que fue una agradable sorpresa tropezar con una historia de La Guardia, tal vez mis personajes favoritos de toda la saga Mundodisco. La trama, ...(continue)

    Antes de empezar con Pies de barro no tenía ni idea de qué personajes me iba a encontrar así que fue una agradable sorpresa tropezar con una historia de La Guardia, tal vez mis personajes favoritos de toda la saga Mundodisco. La trama, que gira alrededor de unos golems, un par de asesinatos y la sospechosa enfermedad del Patricio, es muy entretenida. Es un poco más "del mundo real", si se permite calificar así a una historia que transcurre en Ank Morpork, en el sentido de que el desenlace no se basa en desórdenes cuánticos y alteraciones de la realidad, algo propio de los títulos protagonizados por los magos.

    Muy entretenido y recomendable, no te ríes demasiado pero pasas un buen rato sin duda.

    Is this helpful?

    Yukino said on Jul 31, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book