Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Pillole rosse

Matrix e la filosofia

Di

Editore: Bompiani

3.7
(48)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 388 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8845256863 | Isbn-13: 9788845256868 | Data di pubblicazione: 

Genere: Philosophy

Ti piace Pillole rosse?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Matrix è il film hollywoodiano più ricco di spunti filosofici mai realizzato. Il suo successo, specie tra le generazioni più giovani, ne ha fatto uno strumento formidabile per l'insegnamento della filosofia. E il primo a valorizzarne le virtù didattiche è stato lo studioso americano William Irwin, curatore di quest'opera a più voci rivolta non solo ai filosofi, ma innanzitutto agli studenti e al pubblico matrixiano non specialista. Come spiega lo stesso Irwin: "Gli autori dei saggi di questo libro aiutano il lettore nel passaggio dalla cultura pop alla filosofia. Willie Sutton era una mente criminale, a suo modo un genio. Una volta gli chiesero: 'Willie, perché rapini le banche?'; lui rispose papale papale: 'Perché è lì che ci sono i soldi'. Perché allora scrivere di un prodotto di cultura pop come Matrix? Perché è lì che c'è la gente." I vari testi approfondiscono, con piglio divulgativo, gli aspetti gnoseologici, metafisici, etico-religiosi e politici suggeriti dal primo episodio della trilogia di Matrix. In Italia il rapporto tra il film dei fratelli Wachowski e la filosofia è già stato oggetto di un convegno nel dicembre 2003, a cui hanno partecipato, tra gli altri, pensatori quali Maurizio Ferraris, Giulio Giorello, Diego Marconi e Carlo Sini.
Ordina per
  • 2

    Ho provato a leggerlo, a più riprese, per un anno intero, poi mi sono arresa. A metà.
    E' un insieme di saggi di autori diversi e ciò contribuisce alla dispersività e alla ripetitività del libro. Inoltre è piatto e noioso come pochi. Per giunta è tradotto male.

    ha scritto il 

  • 3

    raccolta di saggi di molti degli autori de I Simpson e la filosofia e Platone suona sempre due volte, ma non dello stesso livello, molto più noiosa, piatta, meno varia, meno curiosa.

    ne ho parlato anche qui: http://aenigmata.splinder.com/post/18609218/sinossi

    ha scritto il 

  • 0

    Quell'aria di vetro...

    Forse un mattino andando in un'aria di vetro,
    arida, rivolgendomi vedró compirsi il miracolo:
    il nulla alle mie spalle, il vuoto dietro
    di me, con un terrore di ubriaco.
    Poi come s'uno schermo, s'accamperanno di gitto
    alberi case colli per l'inganno consueto.
    Ma sará ...continua

    Forse un mattino andando in un'aria di vetro,
    arida, rivolgendomi vedró compirsi il miracolo:
    il nulla alle mie spalle, il vuoto dietro
    di me, con un terrore di ubriaco.
    Poi come s'uno schermo, s'accamperanno di gitto
    alberi case colli per l'inganno consueto.
    Ma sará troppo tardi; ed io me n'andró zitto
    tra gli uomini che non si voltano, col mio segreto.

    [E. Montale]

    ha scritto il 

  • 0

    "Matrix è il film hollywoodiano più ricco di spunti filosofici mai realizzato."
    Lettura non facile ma affascinante per eviscerare ulteriormente i contenuti di un film che ho adorato, adoro e penso che continuerò ad adorare molto a lungo proprio per i suoi contenuti elevati nascosti dietro gl ...continua

    "Matrix è il film hollywoodiano più ricco di spunti filosofici mai realizzato."
    Lettura non facile ma affascinante per eviscerare ulteriormente i contenuti di un film che ho adorato, adoro e penso che continuerò ad adorare molto a lungo proprio per i suoi contenuti elevati nascosti dietro gli effetti speciali che hanno rivoluzionato il cinema d'azione fantascientifico.

    ha scritto il 

  • 2

    mi piace questa raccolta di saggi, la filosofia purtroppo è una materia che ho sempre trascurato, causa una prof che toglieva ogni voglia, mi riprometto sempre di riparare, inizierò da qui!


    letto. devo dire che quello sui simpson è meglio, vengono affrontati più punti di vista, ci sono più ...continua

    mi piace questa raccolta di saggi, la filosofia purtroppo è una materia che ho sempre trascurato, causa una prof che toglieva ogni voglia, mi riprometto sempre di riparare, inizierò da qui!

    letto. devo dire che quello sui simpson è meglio, vengono affrontati più punti di vista, ci sono più spunti, in questa raccolta invece è sempre la stessa pappa filosofica, ogni capitolo è uguale a quello precedente, mettersi d'accordo prima no?

    ha scritto il 

  • 4

    Allora non sono pazzo

    Se c'è una cosa che non sopporto è quando la gente sottovaluta Matrix. :-)


    Bene, in questo libro persone (più o meno) serie, a seconda di quanta serietà si voglia attribuire al mestiere del filosofo, analizzano i numerosi spunti filosofici "illustri" presenti in Matrix tributandogli il ri ...continua

    Se c'è una cosa che non sopporto è quando la gente sottovaluta Matrix. :-)

    Bene, in questo libro persone (più o meno) serie, a seconda di quanta serietà si voglia attribuire al mestiere del filosofo, analizzano i numerosi spunti filosofici "illustri" presenti in Matrix tributandogli il rispetto dovuto a uno dei film più interessanti degli ultimi anni, e di certo termine di paragone per molti film a venire.

    Consigliato a chi pensa che Matrix sia una stupidata piena di effetti speciali.

    ha scritto il