Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Pinocchio

Le avventure di Pinocchio

By Carlo Collodi

(191)

| Others | 9788877470867

Like Pinocchio ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

484 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Riletto in una copia anastatica dell’edizione del 1983.
    Per leggere Pinocchio, oltre a ricordarsi quando te lo leggevano da piccolo, è necessari sgombrare il campo dall’immagine disneyana del celebre burattino. Disney lo veste addirittura alla tirole ...(continue)

    Riletto in una copia anastatica dell’edizione del 1983.
    Per leggere Pinocchio, oltre a ricordarsi quando te lo leggevano da piccolo, è necessari sgombrare il campo dall’immagine disneyana del celebre burattino. Disney lo veste addirittura alla tirolese (!).
    Il libro sta dentro il filone della sua epoca, dove anche le storie per ragazzi o con i ragazzi sono spesso cupe e tristi e dentro al filone verista di quegli anni. Pinocchio e Geppetto hanno fame, sono poveri, ignoranti e facili prede delle angherie delle autorità. Difficile dunque liquidare Pinocchio come un libro per i più piccini. Anzi, penso che se letto ai bambini debba essere cautamente spiegato.
    Le disgrazie di Pinocchio, sempre tutte volute e dunque, quasi sempre punizioni per azioni “cattive”, per mancanze verso la famiglia e la scuola, sono feroci e violente e i salvataggi spesso frutto di gesti di bontà, di “miracoli” o di pura fortuna.
    La storia e pullulata da personaggi negativi: il Gatto e la Volpe, il cocchiere per il Paese dei Balocchi, i ragazzacci che cercano sempre di traviare ( e spesso ci riescono) il povero Pinocchio e così via.
    Accanto a questi ci sono i personaggi positivi, oltre all’immancabile fatina, il grillo parlante, il cane Alidoro, la Lumaca.
    Insomma una parodia della vita, una romanzo di formazione ma con elementi crudi e crudeli fortemente accentuati. Con un lieto fine classico dove l’obiettivo è raggiunto attraverso l’emersione da vari gironi di pena fino a garantire la fiducia che, a lungo mal riposta nel burattino egoista e bugiardo, alla fine diventa elemento della maturità degli affetti e della responsabilità della vita adulta (lo studio, il lavoro, la cura, la sincerità).

    Is this helpful?

    Diceros said on Sep 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    TERRA - AL FORNO

    Mi ritrovo a pensare che ho riletto Pinocchio quest'anno in cui compio 40 anni. Mi riprometto, ed è un miserimmo augurio a me stessa, di rileggerlo o iniettarmelo nella corteccia cerebrale, perché magari il mezzo sarà quello, quando avrò 80 anni.
    Agg ...(continue)

    Mi ritrovo a pensare che ho riletto Pinocchio quest'anno in cui compio 40 anni. Mi riprometto, ed è un miserimmo augurio a me stessa, di rileggerlo o iniettarmelo nella corteccia cerebrale, perché magari il mezzo sarà quello, quando avrò 80 anni.
    Aggiungerò dell'altro, in progressione, perché ho in verità ascoltato Pinocchio e devo ritrovare su carta alcune cose, ma la prima cosa che mi vien da dire è che la storia di questa birba matricolata è un libro perfetto.

    che cosa devo aggiungere, lo scrivo sennò lo dimentico dato che vado verso i 40.
    - simbologia voluta o casuale: la bellezza della semplicità
    - il ruolo degli animali carratteristici, caratterizzanti e caratterizzati
    - l'unico uomo non uomo e non animale:l'omino di burro
    - la mimesi della bimba turchina morta, poi sorella e poi madre
    -il naso è il contrario della coda?
    - il momento dei proverbi: saggezza(?) saggezza (!)
    - il bignami a Geppetto quando si rincontrano incompleto
    - apprendere dagli errori
    - la bugia bianca che non fa crescere il naso a Pinocchio
    - ho pianto quando Pinocchio ha ritrovato Lucinognolo
    - gli accordi, le promesse, i patti
    - il vero paese dei balocchi: Acciappacitrulli
    - non so se leggere le recensioni di altri perché temo commenti che chiamano in causa il cartone animato
    - ho scoperto la parola bizza che non abbandonerò mai più
    - Paolo Poli che dice mAraviglia è insopportabile

    Is this helpful?

    Valeria Pizza said on Sep 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Affascinante, irriverente e molto istruttivo. Una piccola perla della letteratura italiana da leggere almeno una volta nella vita!

    Is this helpful?

    Allydolly said on Jul 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Se non è morto, è segno che è sempre vivo

    E' sempre stata la mia favola preferita da bambina e rileggerlo da grande ha mantenuto quel fascino. Un cult!

    Is this helpful?

    Caterina said on Mar 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Pinocchio tradotto dal francese.

    Purtroppo questa edizione ha un difetto madornale per un lettore italiano: è una ri-traduzione da una traduzione francese del testo originale ottocentesco di Collodi. Direi una contraddizione intollerabile per chi decide di leggerlo da adulto, dato c ...(continue)

    Purtroppo questa edizione ha un difetto madornale per un lettore italiano: è una ri-traduzione da una traduzione francese del testo originale ottocentesco di Collodi. Direi una contraddizione intollerabile per chi decide di leggerlo da adulto, dato che la lingua del libro rimane fino ad oggi uno degli aspetti più interessanti e succosi. Ma va be'.
    Bello il formato, evidentemente pensato in funzione alla valorizzazione delle immagini, al fine di farne un'edizione deluxe, ma le illustrazioni a mio dire adulterano un poco il tono della fiaba nostrana, tra il crudo neorealismo italico e il noir da romanzo gotico, avvolgendo ambientazione e personaggi di una fastidiosa patina zuccherosa e estetizzante da mondo di Amélie.
    Insomma: per chi volesse fare un bel dono, ci sono in giro edizioni decisamente più accattivanti e filologicamente corrette.

    Is this helpful?

    Libri di Mimi said on Mar 15, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book