Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Planetes vol. 4

Di

Editore: Panini Comics - Planet Manga (Manga 2000, 54)

4.4
(44)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 336 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000031941 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Roberto Pesci

Genere: Comics & Graphic Novels , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Planetes vol. 4?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Torna la splendida serie “Planetes”, attualmente al centro dell'attenzione in Giappone a causa della sua trasposizione animata. “Planetes”, è un manga in cui, nonostante il futuro, lo spazio, le attrezzature tecnologiche, l’elemento più importante resta l’umanità che traspare in ogni pagina, come a dire che se la scienza nel futuro diventa fantascienza, gli esseri umani restano sempre molto terrestri, con le loro manie, vizi, difetti e grandi sogni. Makoto Yukimura, che firma sia testi e disegni, mostra capacità grafiche e narrative di grande livello. I suoi paesaggi spaziali lasciano senza fiato, la cura per la tecnologia è notevole e in ogni singola vignetta emerge vivido il rapporto conflittuale tra uomo e spazio, il desiderio di superare i propri limiti per toccare le stelle.
Ordina per
  • 4

    I see skies of blue..... clouds of white

    Bright blessed days....dark sacred nights And I think to myself .....what a wonderful world.

    La Von Braun è partita alla volta di Giove. La Toy Box 2 negli interporti spaziali fa nuovi incontri con ...continua

    Bright blessed days....dark sacred nights And I think to myself .....what a wonderful world.

    La Von Braun è partita alla volta di Giove. La Toy Box 2 negli interporti spaziali fa nuovi incontri con persone a cui lo spazio ha dato alla testa, ad ognuna a modo suo. Ed il tempo passa anche in spazi siderali, mentre la situazione generale sembra mettersi al peggio e la raccolta rifiuti prendere un significato superiore – oltre che riciclo, difesa della Terra, con caparbietà infantile, tenendo conto che: “In una guerra la prima vittima è la verità”

    In conclusione: Una buona serie breve, ben diretta, mai noiosa o scontata, un poco melanconica, che unisce fantascienza e sentimenti universali in una Storia con la S maiuscola, tra azione e sentimento e varie riflessioni sull’umanità e “dubbi esistenziali di chi, messo di fronte all’immensità del cosmo, deve innanzitutto trovare un punto di riferimento all’interno di se stesso.” Buon disegno, fluido, espressivo, adatto alla serie, con qualche scostanza nel tratto dei personaggi e bellissimi paesaggi spaziali. Ne è stata tratta anche serie animata, che si discosta dal fumetto, ne ho visti solo due episodi trovandovi un tono più scanzonato ed…irritante (per me ^^”).

    PS: grazie a MattiaPascal ed agli anobiiani che me l’hanno suggerita. Mi ha fatto passare un piacevole tempo Altrove 

    In eBook.

    This opera by Mmorgana is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

    ha scritto il