Playlove

Dove le strade non hanno nome

Voto medio di 46
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 23/05/10
L'ho letto in mezz'ora, il che ovviamente non è un record ma è nondimeno insolito per chi come me si sofferma sulle immagini, sulla costruzione delle tavole. Ma tale è ormai la mia aspettativa per ogni nuova opera di Miguel Angel Martín...A una ...Continua
  • 4 mi piace
Ha scritto il 17/01/10
se un uomo ve lo regala per san valentino...
tirategli un ceffone e scappate. con il libro, ovviamente.
Ha scritto il 22/07/09
Una storia scritta con una semplicità spaventosa. Sembra che non ci si debba muovere neanche per girare le pagine. Appena trovo gli altri fumetti di quest'uomo li compro al volo!
  • 1 commento
Ha scritto il 26/12/08
Il lavoro più recente dell'artista spagnolo è una storia minimalista e rarefatta sull'amore e sulle sue declinazioni. Scordatevi ovviamente i facili sentimentalismi, e più che i fazzoletti preparatevi un bello strato di pelo sullo stomaco.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 19/12/08
Il quotidiano è più inquietante di qualsiasi fantasia orrorifica, più di Brian the brain, il bimbo con il cervello esposto. Questa storia sembra una vicenda del classico tipo lui-incontra-lei. Solo che è di Miguel Angel Martin, che non delude mai..
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi