Plotone di esecuzione

I processi della prima guerra mondiale

Di ,

Editore: Laterza ( Storia e società )

4.2
(11)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 330 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8842054925 | Isbn-13: 9788842054924 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Cofanetto

Genere: Storia , Non-narrativa , Scienze Sociali

Ti piace Plotone di esecuzione?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Tragedia storica

    Una raccolta corposa di sentenze dei tribunali militari oltre una disamina molto certosina del quadro giuridico militare nel corso della Grande Guerra. I poveri soldati italiani oltre dover affrontare ...continua

    Una raccolta corposa di sentenze dei tribunali militari oltre una disamina molto certosina del quadro giuridico militare nel corso della Grande Guerra. I poveri soldati italiani oltre dover affrontare gli austro-ungarici e i disagi di un fronte collocato in una zona infernale, dovevano anche vedersela con i solerti superiori che avevano istituito un clima di terrore di stampo medievale. Poveri ragazzi che solo per essersi lamentati in lettere alla famiglia del rancio o delle condizioni di vita in trincea, venivano condannati ad anni di carcere militare. Oppure le decimazioni, altro uso medievale della giustizia militare. Allontanamenti puniti con la fucilazione anche se il soldato tornava al suo Reparto. Soldati fatti prigionieri che in automatico venivano condannati a morte in contumacia.

    Un quadro drammatico, tragico non degno del XX secolo ma più dell'anno Mille, uno stato maggiore che addossava alla scarsa disciplina i propri insuccessi, trattando i propri soldati come carne da cannone.

    Libro interessante che però pur rivestendo un patrimonio storico inestimabile, secondo me si dilunga troppo nella presentazione della legislazione militare. Le sentenze sono tante, spesso un po' ripetitive, spesso troppo concise, senza notizie maggiori dei presunti crimini dei poveri cristi che venivano inseriti nella infernale macchina giuridica. Poi i soldati citati solo con le iniziali disumanizzano molto e rendono lontano il rapporto tra lettore e condannato.

    N.B. Io ho letto il volume stampato nel 1971, quindi non so se l'attuale edizione abbia dei caratteri diversi.

    ha scritto il 

  • 5

    Durante la Prima guerra mondiale bastava molto poco per essere dichiarati codardi ed essere condannati a pene anche molto severe. In questo libro sono raccolte 166 sentenze e i relativiproceessi . Un ...continua

    Durante la Prima guerra mondiale bastava molto poco per essere dichiarati codardi ed essere condannati a pene anche molto severe. In questo libro sono raccolte 166 sentenze e i relativiproceessi . Una fra tutte "In Iitalia sono una massa di sfruttatori ma ci renderanno conto un giorno alla fine di questa vigliaccca guerra....sono stanco di questa guerra non c'è nessun principio di pace MA STATE PUR CERTI CHE IO NON MUOIO PER QUESTA SCHIFO D'ITALIA".

    ha scritto il 

  • 4

    "la guerra si chiama guerra, e chi non scappa lo sotterra."

    Le ragioni di vita di coloro che furono scagliati in una guerra di poco senso... come tutte le guerre, del resto.
    Anch'io sarei stato un dis ...continua

    "la guerra si chiama guerra, e chi non scappa lo sotterra."

    Le ragioni di vita di coloro che furono scagliati in una guerra di poco senso... come tutte le guerre, del resto.
    Anch'io sarei stato un disfattista.

    ha scritto il