Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Pluto vol. 5

Di

Editore: Panini Comics - Planet Manga

4.6
(310)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 200 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Giapponese , Chi tradizionale , Inglese , Spagnolo , Francese

Isbn-10: 8863464928 | Isbn-13: 9788863464924 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Raffaele Manzo , Mayumi Kobayashi , Paolo Pederzini ; Contributi: Macoto Tezka ; Ideatore: Tezuka Osamu ; Contributore principale: Takashi Nagasaki ; Postfazione: Tomohiko Murakami

Genere: Comics & Graphic Novels , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Pluto vol. 5?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Finalmente Heracles, il robot più forte, affronta Pluto in combattimento!"
Indagando sul serial killer dei propri simili, l'agente Gesicht, poliziotto robot, scopre che l'odio tra esseri umani e robot è il filo conduttore che unisce i vari casi. Ma le sue ricerche portano alla luce anche qualcos'altro: l'orrore nascosto nella sua stessa memoria!
Ordina per
  • 4

    Ciò di cui ho più paura, ora che ho conosciuto l’odio, è me stesso

    Ora è il turno di Heracles di affrontare il nemico. Gesicht, contemporaneamente alla ricerca di Pluto, scopre eventi del suo passato di cui non aveva più memoria.
    Finalmente compare il dottor Tenma, il creatore ...continua

    Ciò di cui ho più paura, ora che ho conosciuto l’odio, è me stesso

    Ora è il turno di Heracles di affrontare il nemico. Gesicht, contemporaneamente alla ricerca di Pluto, scopre eventi del suo passato di cui non aveva più memoria.
    Finalmente compare il dottor Tenma, il creatore del “più grande robot del mondo”.
    Arrivati al numero 5, non so che pensare di questa serie: mi piace molto, però ad ogni episodio sembra ingarbugliarsi sempre di più; risolta una questione se ne aprono alte due e così via, come le teste dell’Idra, in un labirinto di misteri e inquietanti interrogativi. Mi chiedo, come ne uscirà Urasawa da tutto ciò?

    ha scritto il 

  • 4

    Quinta parte incostante ma con dei picchi interessantissimi: la presa di coscienza personale di Gesicht, che diviene così molto più umano di tanti uomini, e la presa di coscienza collettiva che l’odio è forse la chiave evolutiva e umanizzante dei robot, ma anche una barriera insormontabile fra uo ...continua

    Quinta parte incostante ma con dei picchi interessantissimi: la presa di coscienza personale di Gesicht, che diviene così molto più umano di tanti uomini, e la presa di coscienza collettiva che l’odio è forse la chiave evolutiva e umanizzante dei robot, ma anche una barriera insormontabile fra uomini e robot che rende perciò utopistica una reale convivenza pacifica… Straordinaria postfazione del critico di fumetto Tomohiko Murakami, che dalle citazioni iniziali sfocia in geniale minisaggio su Pluto come opera redentrice verso Atom, creato e poi ripudiato dai suoi creatori, Tezuka (che aveva in sé le opposte personalità di Ochanomizu e Tenma) e il dottor Tenma, col tema del doppio onnipresente. Urasawa a sua volta deve mediare fra le sue aspirazioni di autore originale e il fatto d’essere "figlio del fumetto" e di Tezuka, e un po' tutti i personaggi combattono con la loro natura: gli uomini dietro forti istinti apparenti nascondono spesso un cuore arido, mentre i robot sotto un’apparenza controllata provano emozioni forse troppo grandi. Urasawa è grandissimo nel descrivere uomini e robot come esseri contrari, in evoluzione opposta fra loro, ma che – come due rette parallele – volenti o nolenti tendono a diventare simili, per poi forse scambiarsi i ruoli… Voto 4,5

    ha scritto il 

  • 4

    continua a stupire e ad appassionare la saga ispirata ad astro Boy.
    Arriva la fine per un altro personaggio principale ma si comincino a svelare dei detagli su Pluto e sulle macchinazioni che vi sono dietro;sempre più importanza viene assunta dal dottor Tenma e dal suo ruolo di padre creato ...continua

    continua a stupire e ad appassionare la saga ispirata ad astro Boy.
    Arriva la fine per un altro personaggio principale ma si comincino a svelare dei detagli su Pluto e sulle macchinazioni che vi sono dietro;sempre più importanza viene assunta dal dottor Tenma e dal suo ruolo di padre creatore di Atom.Straordinaria

    ha scritto il 

  • 4

    Limiti

    Un numero davvero struggente.

    In Gesicht riaffiorano ricordi terribili, mentre il dovere (e non solo?) gli fa proteggere chi lo vorrebbe morto.
    Heracles, in una lotta disperata, si scontra con Pluto e ne carpisce sprazzi di pensieri.
    Atom è in sospeso, la sua mente altrove.
    ...continua

    Un numero davvero struggente.

    In Gesicht riaffiorano ricordi terribili, mentre il dovere (e non solo?) gli fa proteggere chi lo vorrebbe morto.
    Heracles, in una lotta disperata, si scontra con Pluto e ne carpisce sprazzi di pensieri.
    Atom è in sospeso, la sua mente altrove.
    Uran per dimenticare, si dedica a fare del bene.
    I professori si "affrontano" sulla storia del robot perfetto.
    il tiranno di Persia dà una sua versione dei fatti.

    I limiti tra buoni e i cattivi si confondono, così come i limiti di umano e robot. Il tema portante è il sacrificio, sviluppato con grande maestria poetica.

    ha scritto il 

  • 5

    Le divergenze tra umani e robot si fanno sempre più profonde, Heracles affronta Pluto in una lotta disperata mentre in Gesicht riaffiorano nuovi frammenti di memoria...quale sarà il destino di Atom? Ancora tanti i quesiti che fanno da sfondo a questo meraviglioso manga mentre la vicenda prosegue ...continua

    Le divergenze tra umani e robot si fanno sempre più profonde, Heracles affronta Pluto in una lotta disperata mentre in Gesicht riaffiorano nuovi frammenti di memoria...quale sarà il destino di Atom? Ancora tanti i quesiti che fanno da sfondo a questo meraviglioso manga mentre la vicenda prosegue in un turbinio di emozioni: l'odio finisce per lasciare il posto ad un gesto di puro sacrificio in cui risulta sempre più sottile il confine tra umani e robot. Imperdibile.

    ha scritto il