Poema a fumetti

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 490
| 75 contributi totali di cui 69 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Arianna Curci
Ha scritto il 13/11/17

Perché senza morte la vita non varrebbe la pena.

  • 1 mi piace
cordelia...
Ha scritto il 16/02/17
Disegni e parole
È una trasposizione in chiave moderna del mito di Orfeo ed Euridice che vede il protagonista Orfi in una immaginaria via di Milano…alle porte degli Inferi. Il viaggio di Orfi inizia proprio qui, alla ricerca della sua Eura che è scomparsa e così il c...Continua
  • 11 mi piace
  • 3 commenti
Roberto
Ha scritto il 13/02/17
Così felici di essere immortali che... sbadigliano
Mentre visito la mostra "Boom 60! Era arte moderna", rimango colpito da alcuni giornali esposti dove si cita Buzzati e, specificamente, le sue immagini del "Poema a fumetti". Ahimè, rapida è l'azione: cellulare, amazon, ricerca, carrello, acquisto co...Continua
  • 57 mi piace
  • 19 commenti
Samuele
Ha scritto il 30/11/16
null
A una certa, quando l'Orfi si affaccia e vede la schiera di morti, Buzzati scrive che li vede marciare, camminare, ma soprattutto, cosare. Ora. Tutta la grandezza di Buzzati sta in quella parola, cosare. Nel suo essere al contempo semplicissima, e ra...Continua
  • 2 mi piace
Kahibit
Ha scritto il 22/10/16
Un classico. Buzzati unisce la sua grandezza di narratore e di pittore per reinventare e attualizzare il mito di Orfeo ed Euridice. L'apoteosi visiva dell'immaginario anni '60, colto e popolare, dal surrealismo ai fumetti pornografici, da Caspar Davi...Continua
  • 5 mi piace

míol mór:...
Ha scritto il Apr 23, 2012, 12:36
Poema a fumetti è realizzato abbastanza avanti nella sua carriera, quando cioè Buzzati doveva essere certo di farsi accettare, in ogni caso, in un momento in cui i mezzi espressivi della narrativa, diciamo così di sole parole, venivano chiedendogli p...Continua
Pag. 9
  • 1 commento
míol mór:...
Ha scritto il Apr 23, 2012, 12:33
"Il fatto è questo: io mi trovo vittima di un crudele equivoco. Sono un pittore il quale per hobby, durante un periodo purtroppo alquanto prolungato, ha fatto anche lo scrittore e il giornalista. Il mondo invece crede che sia viceversa e le mie pittu...Continua
Pag. 8
  • 1 commento
míol mór:...
Ha scritto il Apr 22, 2012, 16:54
Ti ricordi la sera che i due si baciavano e tu, solo? Chopin discese dalle mansarde di Dio ti colpì per sempre alla nuca facendoti grande e infelice.
Pag. 163
míol mór:...
Ha scritto il Apr 22, 2012, 16:53
In quel preciso momento sulle creste della Gran Fermeda turbinava la tormenta con le sue solite anime in pena. Gli ultimi re delle favole si incamminavano all'esilio e sul deserto del Kalahari le turrite nubi dell'eternità passavano lentamente.
Pag. 238
arcobaleno
Ha scritto il Nov 08, 2011, 21:17
TI RICORDI QUANDO A TARDA NOTTE DINANZI AL PORTONE DELLA TUA CASA E LA LUNA STAVA TRAMONTANDO DIETRO I TETTI DI MILANO, L'AMICO TI DICEVA: NON E' SPAVENTOSO TUTTO QUESTO, LA VITA IL LAVORO I SOLDI IL S...Continua
Pag. 80
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi