Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Poema senza eroe

By Anna Achmatova

(214)

| Mass Market Paperback | 9788806022129

Like Poema senza eroe ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

14 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Ma di colpo ci fu silenzio sul pianeta / che ha un modesto nome... Terra.

    Il libro in questione riunisce il Poema e altre raccolte di poesie dell’autrice, quali Requiem, Sette poesie sparse (1945-1961), Versi di mezzanotte: sette poesie (1943), Dal dramma “Prologo” (1963) e Due poesie (1964) ...(continue)

    Il libro in questione riunisce il Poema e altre raccolte di poesie dell’autrice, quali Requiem, Sette poesie sparse (1945-1961), Versi di mezzanotte: sette poesie (1943), Dal dramma “Prologo” (1963) e Due poesie (1964). Senza dubbio trattasi di un volume che interseca fra loro i poemi maggiormente significativi e impregnati d’intensità. In alto fra tutti splende proprio quello che dona il titolo al libro: Poema senza eroe. Anna Achmatova scrisse il Poema senza eroe tra il 1940 e il 1942 e ci lavorò in seguito per altri vent’anni, riuscendo a pubblicarlo unicamente nel 1962, cioè dopo la riammissione (avvenuta nel ’55) in seguito alla sua espulsione, nel 1946, dall’unione degli scrittori sovietici con l’accusa di disimpegno politico. Diviso in tre parti uguali, racconta la storia vera di un giovane ufficiale suicida a causa della donna che lo ha respinto senza corrispondere il suo amore, alla quale l’autrice si ispirò. In bilico fra due cronologie distanti (il 1913, anno precedente la rivoluzione - 1940, anno precedente la grande guerra), l’opera stringe nelle parole la negatività del passato e la realtà del presente. Essa si tinge di drammaticità e dipinge la storia con tutta la disperazione che l’Achmatova era in grado di trasmettere ricordando e vivendo la Russia sovietica.
    Di enorme valore, la poesia di Anna Achmatova continua a vivere soprattutto fuori dal suo paese d’origine (dove il Poema senza eroe non è mai stato edito) e ad affascinare il mondo con la sua forza, la sua dirompenza e il dolore della sua scrittura.

    Is this helpful?

    SoulFigaro said on Jun 26, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La prima parte del libro, Requiem, è strepitosa.
    Come anticipato nella dedica e nella breve spiegazione al testo, si tratta di una lunga lirica dedicata alla memoria di tutti i familiari degli arrestati dalla polizia segreta staliniana.
    Da leggere. ...(continue)

    La prima parte del libro, Requiem, è strepitosa.
    Come anticipato nella dedica e nella breve spiegazione al testo, si tratta di una lunga lirica dedicata alla memoria di tutti i familiari degli arrestati dalla polizia segreta staliniana.
    Da leggere.

    La seconda parte è molto più ostica (che da proprio il titolo all'opera). Una sorta di pezzo teatrale in forma di poesia. Consigliato solo agli appassionati della Achmatova.

    Chiudono il libro delle poesie sparse, di cui sono interessanti solo un paio.

    Is this helpful?

    Redrum said on Jan 21, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ma il tramonto sull'onde dell'etere
    e' tale che non riesco a capire
    se sia la fine del giorno o del mondo
    o di nuovo in me il mistero dei misteri.

    Is this helpful?

    Luca Leone said on Nov 26, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lettura pesante, ostica, difficile.....ma ne vale la pena. Alcuni versi sono stupendi.

    Is this helpful?

    Elga said on Jul 15, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    In luogo di dedica

    Vago per le onde e mi nascondo nel bosco,
    Appaio sopra un limpido smalto,
    Non sopporterò, certo, male il distacco,
    Ma un incontro con te- non credo.

    Is this helpful?

    Trovato said on Sep 24, 2010 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    «Fallace è il nostro distacco:
    Da te non posso essere separata,
    La mia ombra è sui tuoi muri,
    Il mio riflesso nei canali...»

    Is this helpful?

    Marco Pelucchi said on Sep 10, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (214)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Mass Market Paperback 169 Pages
  • ISBN-10: 8806022121
  • ISBN-13: 9788806022129
  • Publisher: Einaudi (Collezione di poesia)
  • Publish date: 1980-03-01
Improve_data of this book

Margin notes of this book