Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Poemas de amor

Testo spagnolo a fronte

Di

Editore: Casagrande

4.3
(31)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 205 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8877130350 | Isbn-13: 9788877130358 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Augusta López-Bernasocchi

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Poemas de amor?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Considerata ormai a buon diritto una delle figure più rilevanti della poesia latino-americana del Novecento, Alfonsina Storni rappresenta un caso insolito e scandaloso. Poetessa del sentimento, dell'eros e della morte, riflette nei suoi versi la sua sconvolgente biografia segnata dalla povertà, dal dolore e dall'isolamento. Una poesia che sposa romanticismo ed echi simbolisti con la forza quasi primigenia di una psicologia sempre in bilico tra istintivo vitalismo e tentazione autodistruttiva. Tutto ciò mescolato con la lucida e turbinosa consapevolezza della diversità femminile. "Queste poesie", ha scritto la Storni a proposito dei Poemas, "sono semplici espressioni di momenti d'amore, scritte in pochi giorni...". Il libro, che raccoglie sessantasette prose poetiche, fu pubblicato a Buenos Aires nel '26 ed ebbe un successo clamoroso, un'immediata riedizione e una traduzione in francese.
Ordina per
  • 3

    "Un così piccolo libro non è dunque opera letteraria né pretende diventarlo... Appena osa essere una delle tante lacrime cadute da occhi umani." (p. 51)

    ha scritto il 

  • 0

    Una storia autobiografica in forma prepoetica

    La vicenda biografica di Alfonsina Storni ammanta di un alone malinconico le sue poesie, che lei stessa definisce “espressioni di momenti d’amore”.
    Recuperate in versione originale tradotta in italiano, ora fanno l’effetto più di un documento personale che di un canzoniere. C’è l’ossessione di un ...continua

    La vicenda biografica di Alfonsina Storni ammanta di un alone malinconico le sue poesie, che lei stessa definisce “espressioni di momenti d’amore”. Recuperate in versione originale tradotta in italiano, ora fanno l’effetto più di un documento personale che di un canzoniere. C’è l’ossessione di un sentimento vissuto veramente, quasi una sorta di patologia che della Storni potrebbe fare un personaggio. La sua sincerità era fuor di dubbio, ma la lettura lascia una sensazione straniante. La poesia è un’altra cosa. Testi in giudicabili secondo i consueti strumenti ermeneutici. Chi non lo capisce e li apprezza probabilmente fa solo un proiezione del proprio stato d’animo.

    ha scritto il