Ha scritto il 05/05/16
Anattoria. Algernon Charles Swinburne
https://correzionedibozze.wordpress.com/2016/05/05/anattoria-algernon-charles-swinburne/
Ha scritto il 30/08/14
Non stupisce che Swinburne sia il poeta che abbaglia Martin Eden all'inizio del romanzo e gli svela la verità alla fine. Bellissime le poesie ispirate al mondo classico, in particolare Anattoria, una meravigliosa amplificazione dei versi di Saffo ...Continua
Ha scritto il 03/03/11
traduzione biancamaria rizzardi
Ha scritto il 01/05/10
Bellissima edizione commentata che offre una (non vasta per la verità)scelta di poesie dello Swinburne minore. E' l'unica possibilità che c'è di leggere il poeta vittoriano in traduzione, escludendo naturalmente la traduzione storica, ma ormai un ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 09/07/08
Sensualità preraffaelita
I versi evocativi e sensuali di Swinburne traghettano la logora estetica tardo-romantica verso la sponda del decadentismo, tra atmosfere vittoriane e ambientazioni preraffaelite.
  • 2 mi piace
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi