Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Poesie­Stixi

Di

Editore: Polistampa

4.0
(1)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8859600952 | Isbn-13: 9788859600954 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Ti piace Poesie­Stixi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il volume è un'originale selezione dell'opera di Alberto Caramella con traduzione in russo a fronte, e rappresenta la traccia del gemellaggio linguistico-letterario stipulato a Mosca in occasione delle letture che il poeta fiorentino ha donato all'Istituto Italiano di Cultura. Le liriche selezionate e tradotte dall'italianista Evgenji Solonovich consentono di far conoscere un poeta assai rappresentativo del panorama letterario italiano e, al tempo stesso, di rendere omaggio alla preziosa funzione che egli svolge nei rapporti culturali fra Italia e Russia, nel ruolo di fondatore della Casa della Poesia a Firenze, oggi simbolo di dialogo interculturale e ritrovo di poeti e artisti di tutto il mondo. Nonostante la difficoltà di isolare un limitato numero di testi dalla vasta produzione di Caramella, enorme anche per temi e tecniche compositive, è indiscutibile che tutti i componimenti trasmettano al lettore - italiano o russo che sia - la coscienza della frantumazione della realtà e insieme l'epifania della parola poetica, concreta possibilità di rinascita e riscatto.
Ordina per
  • 4

    Questa raccolta per me ha una storia particolare...non avevo mai letto nulla di Caramella finché non è stato tradotto in russo da Solonovich e durante una conferenza con lui ci è stato regalato questa piccola raccolta: ho apprezzato le poesie brevissime ma intense, le parole usate...
    Un estr ...continua

    Questa raccolta per me ha una storia particolare...non avevo mai letto nulla di Caramella finché non è stato tradotto in russo da Solonovich e durante una conferenza con lui ci è stato regalato questa piccola raccolta: ho apprezzato le poesie brevissime ma intense, le parole usate...
    Un estratto:
    Non posso rassegnarmi
    d'essere un numero alla lotteria
    tirato a sorte per non so che gara

    dove dovevo essere perdente
    e non vedere chi vinca né
    perché;

    e vivo questa ribellione vana
    e piango per malinconia
    di non sapere che sia
    oppure sia stata
    questa vita mia-

    ha scritto il