Poesie

1907 - 1926

Voto medio di 184
| 28 contributi totali di cui 19 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Le raccolte scelte per questa antologia sono successive al 1906, anno fondamentale nella vita, nella poetica e nell'opera di Rilke; un panorama suggestivo dell'opera di uno dei maggiori poeti tedeschi del Novecento dove l'idea di solitudine si combin ...Continua
Claudio
Ha scritto il 12/11/17
und alles Nie-gehörende sei Dein! [e sia tua ogni cosa che mai non appartenne!]
Dopo aver attraversato i vari Rilke che questa raccolta Einaudi custodisce, dal giovane verseggiatore pieno di citazioni classiche (e dalla maestria quasi arrogante) a quello più ombroso e riflessivo, quasi esistenzialista, degli ultimi frammenti, mi...Continua
Lelio940
Ha scritto il 28/01/17

5 stelle: Elegie duinesi
5 stelle: I sonetti a Orfeo

Mater_Apicellae
Ha scritto il 27/06/16
Ma noi, noi quando siamo?
E' il grido di dolore disperato dell'uomo messo davanti alla perfetta felicità divina: aspiriamo ad un orizzonte di perfezione che ci è negato - Rilke è straordinario nel comunicare la nostra sofferenza davanti all'oltremondano che sia Orfeo, devasta...Continua
Elicy
Ha scritto il 16/01/12
Prima Elegia
Se pur gridassi, chi mi udrebbe dalle gerarchie degli angeli ? E se uno mi stringesse d’improvviso al cuore, soccomberei per la sua troppo forte presenza. Perché nulla è il bello, se non l’emergenza del tremendo: forse possiamo reggerlo ancora, ed am...Continua
Mattia Manara
Ha scritto il 24/05/11

Nuove poesie: 4
Elegie duinesi: 5
Sonetti a Orfeo: 5
Poesie sparse: 4


Rumble_Fish
Ha scritto il May 23, 2010, 23:06
E all'improvviso è fiamma, fiamma piena. Con uno sguardo accende i suoi capelli e di colpo con arte temeraria l'intera veste ruota in questo incendio da cui scattano con tremendi battiti come serpi le braccia vive, nude.
michela
Ha scritto il Nov 01, 2009, 18:38
Esiste forse cosa che non sia tutta sola con se stessa e indicibile? Invano diamo nomi,solo è dato accettare e accordarci che forse qua un lampo,là uno sguardo ci abbia sfiorato,come se proprio in questo consistesse vivere la nostra vita.... A...Continua
Pag. 409
michela
Ha scritto il Nov 01, 2009, 18:33
Tu chiamami in quell'ora del tuo giorno che ostinatamente ti resiste.... L'ora che così sfugge è la più tua. Noi siamo liberi.E ci rifiutarono dove ci credevamo ben accolti.
Pag. 391
michela
Ha scritto il Nov 01, 2009, 18:27
Un moto senza posa ci sospinge. Pure,sappiate che il corso del tempo non è che un passo minimo nel cerchio del Perenne. Tutto ciò che s'affretta presto sarà trascorso; solo ciò che persiste ci inizia all'essere.
Pag. 359
michela
Ha scritto il Nov 01, 2009, 18:25
Noi viviamo tra tralci,frutti ,fiori.Non parlano soltanto il linguaggio dell'anno.Dal buio emergono forme variopinte, e splende forse il loro la gelosia dei morti che danno nuovo vigore alla terra.
Pag. 351

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi