Poesie

1907 - 1926

Voto medio di 183
| 27 contributi totali di cui 18 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Le raccolte scelte per questa antologia sono successive al 1906, anno fondamentale nella vita, nella poetica e nell'opera di Rilke; un panorama suggestivo dell'opera di uno dei maggiori poeti tedeschi del Novecento dove l'idea di solitudine si ... Continua
Ha scritto il 28/01/17
5 stelle: Elegie duinesi 5 stelle: I sonetti a Orfeo
Ha scritto il 27/06/16
Ma noi, noi quando siamo?
E' il grido di dolore disperato dell'uomo messo davanti alla perfetta felicità divina: aspiriamo ad un orizzonte di perfezione che ci è negato - Rilke è straordinario nel comunicare la nostra sofferenza davanti all'oltremondano che sia Orfeo, ...Continua
  • 2 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 16/01/12
Prima Elegia
Se pur gridassi, chi mi udrebbe dalle gerarchie degli angeli ? E se uno mi stringesse d’improvviso al cuore, soccomberei per la sua troppo forte presenza. Perché nulla è il bello, se non l’emergenza del tremendo: forse possiamo reggerlo ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 24/05/11
Nuove poesie: 4 Elegie duinesi: 5 Sonetti a Orfeo: 5 Poesie sparse: 4
  • 1 mi piace
Ha scritto il 22/05/11
“La metamorfosi non è menzogna …”
“E tutto tacque. Ma anche in quel tacere fu nuovo inizio, segno e metamorfosi.” Sono arrivata a Rilke perché avevo letto alcune sue poesie che mi erano molto piaciute. Forse quelle erano poesie giovanili mentre queste, qui raccolte, sono ...Continua
  • 9 mi piace
  • 11 commenti

Ha scritto il May 23, 2010, 23:06
E all'improvviso è fiamma, fiamma piena. Con uno sguardo accende i suoi capelli e di colpo con arte temeraria l'intera veste ruota in questo incendio da cui scattano con tremendi battiti come serpi le braccia vive, nude.
Ha scritto il Nov 01, 2009, 18:38
Esiste forse cosa che non sia tutta sola con se stessa e indicibile? Invano diamo nomi,solo è dato accettare e accordarci che forse qua un lampo,là uno sguardo ci abbia sfiorato,come se proprio in questo consistesse vivere la nostra vita.... A ...Continua
Pag. 409
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 01, 2009, 18:33
Tu chiamami in quell'ora del tuo giorno che ostinatamente ti resiste.... L'ora che così sfugge è la più tua. Noi siamo liberi.E ci rifiutarono dove ci credevamo ben accolti.
Pag. 391
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 01, 2009, 18:27
Un moto senza posa ci sospinge. Pure,sappiate che il corso del tempo non è che un passo minimo nel cerchio del Perenne. Tutto ciò che s'affretta presto sarà trascorso; solo ciò che persiste ci inizia all'essere.
Pag. 359
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 01, 2009, 18:25
Noi viviamo tra tralci,frutti ,fiori.Non parlano soltanto il linguaggio dell'anno.Dal buio emergono forme variopinte, e splende forse il loro la gelosia dei morti che danno nuovo vigore alla terra.
Pag. 351
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi