Poesie

Voto medio di 243
| 53 contributi totali di cui 34 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
Bertolt Brecht - PoesieUn Brecht più individuale e personaleche sin dagli anni giovanili si misura con i grandi temi della natura, dell'amore.del tempo nel suo scorrere impietoso.
Ha scritto il 21/03/17
“Attraverso i miei consigli cerco di presentare una piccola bibliografia dell’amore. Da anni cerco di rispondere a questa domanda: l’amore rende la vita migliore o possibile?Ogni volta che parliamo d’amore lo nobilitiamo, lo idealizziamo, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 13/03/16
"A coloro che verranno" 1939
Davvero, vivo in tempi bui!La parola innocente è stolta. Una fronte distesavuol dire insensibilità. Chi ride,la notizia atrocenon l'ha saputa ancora.Quali tempi sono questi, quandodiscorrere d'alberi è quasi un delitto,perchè su troppe stragi ..." Continua...
  • 6 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 16/04/14
All'inizio ho trovato questa raccolta un po' lenta. Ma non è dipeso dallo stile di Brecht, quanto dal mio personalissimo gusto: Brecht - probabilmente in virtù del proprio orientamento politico - scrive della vita di tutti i giorni, e di cose in ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 30/08/13
La poesia di un classico del Novecento
L’antologia risale al 1992 e contiene circa un quinto della produzione poetica di Brecht. I testi sono preceduti da due note critiche, rispettivamente di Davico Bonino e Cases, fatte molto bene e che introducono alla lettura mettendo a ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 20/11/12
A Walter Benjamin, che si tolse la vita mentre fuggiva davanti a Hitler
Stancare l'avversario, la tattica che ti piaceva
quando sedevi al tavolo degli scacchi, all'ombra del pero.
Il nemico che ti cacciava via dai tuoi libri
non si lascia stancare da gente come noi.
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 09, 2013, 20:50
Al momento di marciare molti non sannoche alla loro testa marcia il nemico.La voce che li comandaè la voce del loro nemico.E chi parla del nemicoè lui stesso il nemico.Quando la guerra cominciaforse i vostri fratelli si trasformerannoe i loro ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 09, 2013, 20:46
Der Anstreicher spricht von kommenden grossen ZeitenDie Walder wachsen noch.Die Acker tragen noch.Die Stadte stehen noch.Die Menschen atmen noch.Auf der Mauer stand mit Kreide:Sie wollen den Krieg.Der es geschrieben hatIst schon gefallen.Der Krieg, ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 08, 2013, 21:05
Elogio della dimenticanzaBuona cosa è la dimenticanza !Altrimenti come farebbeil figlio ad allontanarsi dalla madre che lo ha allattato ?che gli ha dato la forza delle membrae lo trattiene per metterle alla prova ?Oppure come farebbe l'allievo ad ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 08, 2013, 10:53
Nei tempi oscuriNon si dirà: quando il noce si scuoteva nel ventoma: quando l'imbianchino calpestava i lavoratori.Non si dirà: quando il bambino faceva saltare il ciottolo piatto sulla rapida del fiumema: quando si preparavano le grandi guerre.Non ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 08, 2013, 10:51
Da leggere il mattino e la sera

Quello che amo
mi ha detto
che ha bisogno di me

Per questo
ho cura di me stessa
guardo dove cammino e
temo che ogni goccia di pioggia
mi possa uccidere.
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Ha scritto il Mar 23, 2017, 13:50
Consigli di lettura, ascolto e visione di Antonio Pascale
Autore: Autori in Prestito
Le poesie di Bertolt Brecht sono tra i consigli di lettura, ascolto e visione di Antonio Pascale.

Autori in Prestito
Biblioteca Comunale di Guastalla (RE)
21 novembre 2016
  • Rispondi

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi