Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Poesie 1971-1996

By Dario Bellezza

(63)

| Others | 9788804506096

Like Poesie 1971-1996 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Fin dai suoi esordi la poesia di Bellezza si è alimentata di un impossibileanelito all'assoluto che si mescola alla cruda testimonianza della pena diesistere. Nei suoi versi, ora segnati da una grazia lieve, ora magmatici ecoinvolti nel pi&ugr Continue

Fin dai suoi esordi la poesia di Bellezza si è alimentata di un impossibileanelito all'assoluto che si mescola alla cruda testimonianza della pena diesistere. Nei suoi versi, ora segnati da una grazia lieve, ora magmatici ecoinvolti nel più bruciante autobiografismo, ritroviamo la fluidità dellaconfessione lirica così come l'urgenza della narrazione che attraversa luoghie momenti della storia contemporanea.

8 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 7 people find this helpful

    Bellezza, e difficile approdo

    Sofferto. Impudico, indomito; incoerente. Discontinuo, tenero, estremo, stridente; commovente. Incompleto.
    Luci abbaglianti, chiaroscuri e tante ombre

    Is this helpful?

    Krodì80 said on Mar 19, 2013 | 6 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    ricerca, tormento, stile, visione febbrile, invettive, i massimi argomenti trattati nel sangue del corpo

    Is this helpful?

    Acetico Glaciale said on Jan 17, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un'ottima antologia, ben curata da Pecora.

    Is this helpful?

    Ceriman said on May 11, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Ti cadono i capelli, qualcuno
    ti mangia il cuore. Non sai
    più scrivere. Parole senza senso
    immagini fiacche e vuote.

    Il sole nero della morte brilla
    lontano e tu t’avvicini a lui
    col tuo cranio spappolato.

    Anch’i ...(continue)

    "Ti cadono i capelli, qualcuno
    ti mangia il cuore. Non sai
    più scrivere. Parole senza senso
    immagini fiacche e vuote.

    Il sole nero della morte brilla
    lontano e tu t’avvicini a lui
    col tuo cranio spappolato.

    Anch’io ho paura. La serale
    notturna mattutina insonnia
    non s’affloscia: la fessura
    per arrivare all’anima
    è troppo volgare.

    Addio. Tradiscimi con chi
    ti pare."

    Is this helpful?

    Lilicka said on Mar 14, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    “Ho paura. Lo ripeto a me stesso”
    di Dario Bellezza
    da Morte segreta
    1976

    "Ho paura. Lo ripeto a me stesso
    invano. Questa non è poesia né testamento.
    Ho paura di morire. Di fronte a questo
    che vale cercare le paro ...(continue)

    “Ho paura. Lo ripeto a me stesso”
    di Dario Bellezza
    da Morte segreta
    1976

    "Ho paura. Lo ripeto a me stesso
    invano. Questa non è poesia né testamento.
    Ho paura di morire. Di fronte a questo
    che vale cercare le parole per dirlo
    meglio. La paura resta, lo stesso.

    Ho paura. Paura di morire. Paura
    di non scriverlo perché dopo, il dopo
    è più orrendo e instabile del resto.
    Dover prendere atto di questo:
    che si è corpo e si muore."

    Is this helpful?

    Fabio Barcellandi said on May 14, 2008 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (63)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Others 230 Pages
  • ISBN-10: 8804506091
  • ISBN-13: 9788804506096
  • Publisher: Mondadori
  • Publish date: 2002-01-01
Improve_data of this book

Groups with this in collection