Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Poesie d'amore

Di

Editore: CDE

4.2
(223)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 257 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: A000089227 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Poesie d'amore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Giornata di ritrovamenti felici!!
    Nel lontano 1962 mi fu regalato con un segnalibro alla poesia
    "Paris at night"quella:
    Tre fiammiferi uno dopo l'altro accesi nella notte
    Il primo per vedere...............

    ha scritto il 

  • 5

    se dovessi consigliare un testo di poesie "per iniziare" a chi è a digiuno di rime e versi o è ancora terrorizzato dalla parafrasi di Cavalcanti, proverei decisamente con questa antologia da Prevert

    ha scritto il 

  • 5

    Le poesie di Prevert sono meravigliose. Semplici eppure allo stesso tempo complicate, profonde, misteriose come l'amore e le donne di cui lui ci parla. usa parole di tutti i giorni, i suoi versi sono parole quotidiane che chiunque si aspetta di sentir dire. sorreggono la profonda infinità della v ...continua

    Le poesie di Prevert sono meravigliose. Semplici eppure allo stesso tempo complicate, profonde, misteriose come l'amore e le donne di cui lui ci parla. usa parole di tutti i giorni, i suoi versi sono parole quotidiane che chiunque si aspetta di sentir dire. sorreggono la profonda infinità della visione dell'amore nel novecento, la disperazione della fine e la speranza di un inizio. Giungono al cuore come le noti tranquille di un piano, come un bacio leggero inaspettato. Vale davvero la pena di leggerlo!

    ha scritto il 

  • 4

    Molti lo trovano un poeta per adolescenti; beh per me questo vuol dire semplicemente che la sua poesia riesce ad arrivare a tutti, perché vi si ritrova l'essenza preziosa della quotidianità: l'amore, la libertà, l'amicizia, e su tutti Parigi.

    ha scritto il 

  • 4

    "Non siamo da compiangere
    Siamo da biasimare
    Ci siam lasciati prendere
    Cosa avevamo fatto?
    Figli dei corridoi
    Delle correnti d'aria
    Il mondo ci ha sbattuti fuori
    La vita ci ha buttati all'aria"

    ha scritto il