Poesie di Chlebnikov

Voto medio di 13
| 8 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Lorenzo il Russo
Ha scritto il 08/03/16
101 pagine di introduzione

,dottissima per altro, sono troppe anche per chi come me prova una sorta di venerazione per AngeloMariaElRipellin: confesso che sono passato a volo d'uccello pazzo su oltre la metà...

Dod
Ha scritto il 20/10/11
da Solo noi, arrotolati i vostri tre anni di guerra - 21 aprile 1917
[...] Ascoltate, stati degli spazi, ecco ormai da tre anni voi fate finta che l'umanità sia soltanto una pasta, un dolce biscotto che vi si scioglie in bocca; e se il biscotto scatterà come un rasoio, dicendo: mammina? Se lo spargeremo di noi, come d...Continua
kukushka
Ha scritto il 27/04/11
Poeta "dissipato" come tanti altri della sua generazione, Chlebnikov è un rivoluzionario della parola, uno degli ultimi visionari della poesia, vissuto e morto da poeta. Il mondo sta giustamente riscoprendo l'artista che voleva sfamare villaggi inter...Continua
Bohemian_Joker
Ha scritto il 25/01/10
Velimir Chlebnikov si presenta come una delle personalità più eclettiche e innovative del futurismo con il suo studio attento sulla tradizione allo scopo di svilupparla e, da essa, creare qualcosa di fondamentalmente “nuovo”. Il richiamo al primitivo...Continua
Gilli Sanzi
Ha scritto il 04/10/08
Gli anni, gli uomini e i popolifuggono via per sempre,come l'acqua fluente.Nel duttile specchio della naturale stelle fan da rete, noi da pesci,i numi sono spettri in grembo al buio.-------------------------Dal saccosi sparsero al suolo le cose.Ed io...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Lorenzo il Russo
Ha scritto il Mar 09, 2016, 22:46
Nel duttile specchio della natura le stelle fan da rete, noi da pesci.
Pag. 44
Lorenzo il Russo
Ha scritto il Mar 07, 2016, 20:03
《 O dostoevschiume di fuggente nube!》 O dostoevschiume di fuggente nube! O puškinotti d'un torpido meriggio! La notte si contempla cone Tjutčev, riempiendo il circoscritto con l'immenso.
Pag. 19
Lorenzo il Russo
Ha scritto il Mar 07, 2016, 20:00

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi