Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Poetica

By Aristotele

(218)

| Mass Market Paperback | 9788842054726

Like Poetica ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Testo greco a fronte.

Il volume rappresenta la riflessione sull'estetica e la critica letteraria e artistica dell'antichità, principale punto di riferimento teorico fino a tutto il Settecento.

27 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Purtroppo non ho mai avuto grandi "maestri" di filosofia, quindi un bel giorno ho deciso di arrangiarmi e capirci da sola qualcosa (pazzia!).

    A parte gli scherzi, scritto molto interessante, sono rimasta soprattutto affascinata dal concetto di "cata ...(continue)

    Purtroppo non ho mai avuto grandi "maestri" di filosofia, quindi un bel giorno ho deciso di arrangiarmi e capirci da sola qualcosa (pazzia!).

    A parte gli scherzi, scritto molto interessante, sono rimasta soprattutto affascinata dal concetto di "catarsi", questa sorta di neologismo creato ad hoc per definire l'indefinibile, la purificazione, lo spurgare sentimenti e uscirne candidi. Concetto da approfondire sicuramente.

    Is this helpful?

    Mercoledì Addams said on Jan 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E' un libro che analizza i componimenti poetici e la rappresentazione teatrale, ma la cosa che mi ha affascinato è stato trovare dei precetti molto condivisibili. Quando parla della lunghezza del poema, del bello e dell'immedesimazione dello spettato ...(continue)

    E' un libro che analizza i componimenti poetici e la rappresentazione teatrale, ma la cosa che mi ha affascinato è stato trovare dei precetti molto condivisibili. Quando parla della lunghezza del poema, del bello e dell'immedesimazione dello spettatore ho trovato regole che si potrebbero applicare anche ai giorni nostri, ma che invece molti artisti - registi anche - sembrano scordarsi.

    Is this helpful?

    Giuseppe WildTurkey Turchi said on Jan 14, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Aristotele è MERAVIGLIOSO e la Poetica - solo ora lo so, nessuno s'era preso la briga di dirmelo - assolutamente imprescindibile. Come ho fatto a vivere senza fin'ora? Ma vivevo con, come fan tutti, solo che senza saperlo!
    (Granelli di coscienza)
    Se ...(continue)

    Aristotele è MERAVIGLIOSO e la Poetica - solo ora lo so, nessuno s'era preso la briga di dirmelo - assolutamente imprescindibile. Come ho fatto a vivere senza fin'ora? Ma vivevo con, come fan tutti, solo che senza saperlo!
    (Granelli di coscienza)
    Se dunque siamo della materia di cui son fatti i sogni, i sogni sono fatti della Poetica di Aristotele.

    L'edizione:
    l'edizione è pressoché inservibile per chi abbia una comune base di filosofia liceale. O di greco liceale. D'accordo, io greco l'ho fatto piuttosto male - e anche filosofia, al primo anno. Nel senso che i testi non li leggevamo direttamente ma leggevamo che cosa ne pensava Abbagnano. Occhei.
    Ma per una persona di comune intelligenza, come son io, l'introduzione è assolutamente INCOMPRENSIBILE. Fortuna che il testo in sé lo è - abbastanza. Non parliamo del commento. L'impostazione fortemente filosofica lo rende ermeneutico.
    A me ne serviva una molto più letteraria. Pazienza. Mi contenterò delle quasi sessanta pagine cristalline di testo antico.

    Is this helpful?

    Malleveria said on Sep 7, 2012 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un piccolo libro non sempre scorrevole, soprattutto quando Aristotele si sofferma su tragedie, opere, poeti, pittori e artisti della sua epoca. Purtroppo non conoscendoli non si riescono a cogliere i riferimenti e gli esempi che dovrebbero essere esp ...(continue)

    Un piccolo libro non sempre scorrevole, soprattutto quando Aristotele si sofferma su tragedie, opere, poeti, pittori e artisti della sua epoca. Purtroppo non conoscendoli non si riescono a cogliere i riferimenti e gli esempi che dovrebbero essere esplicativi.
    Presenta però sottili riflessioni, anche se a volte solo accennate, sul ruolo dell'arte, della lexis, del poeta e la loro funzione conoscitiva per il fruitore.

    Is this helpful?

    Poyel said on Apr 28, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (218)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Mass Market Paperback 94 Pages
  • ISBN-10: 8842054720
  • ISBN-13: 9788842054726
  • Publisher: Laterza (Economica)
  • Publish date: 1998-05-01
  • Also available as: Paperback , Hardcover , Leather Bound , Others
Improve_data of this book