Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Poirot si annoia

Di

Editore: Mondadori (Oscar gialli, 26)

3.7
(822)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 171 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Chi semplificata , Olandese , Ceco , Catalano

Isbn-10: A000092327 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Magda Tincani ; Prefazione: Julian Symons ; Postfazione: Julian Symons

Disponibile anche come: Tascabile economico , Altri , Copertina rigida

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Poirot si annoia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    本書第8頁,讓我笑了好久....
    這本看得有點失落,一切都非常快速的解決了,完全沒有推理的緊張刺激,倒是最後的兇手真的讓人覺得有點恐怖,本書無關白羅魅力,一堆學生的名字我看得有點暈。

    ha scritto il 

  • 3

    Muy entretenido, aunque no es el mejor trabajo de Agata Christie. No obstante conserva todos los atributos que han hecho famosas a sus novelas: lectura ágil, escritura brillante, misterio que parece irresoluble y una conclusión "poirotiana" que te deja con la boca abierta.
    Lectura muy recom ...continua

    Muy entretenido, aunque no es el mejor trabajo de Agata Christie. No obstante conserva todos los atributos que han hecho famosas a sus novelas: lectura ágil, escritura brillante, misterio que parece irresoluble y una conclusión "poirotiana" que te deja con la boca abierta.
    Lectura muy recomendable, para cualquier tipo de público, siempre y cuando te gusten los misterios.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Un po' diverso dal solito...ma non in meglio.

    L'idea di vedere Poirot alle prese con un gruppo di ragazzi invece che con i soliti vecchi rebecucchi e zitelle acide sulla carta era anche interessante ma si rivela subito un'occasione sprecata. Dozzine di personaggi, traffici improbabili (con doppia sostituzione di zaino e proprietari inconsape ...continua

    L'idea di vedere Poirot alle prese con un gruppo di ragazzi invece che con i soliti vecchi rebecucchi e zitelle acide sulla carta era anche interessante ma si rivela subito un'occasione sprecata. Dozzine di personaggi, traffici improbabili (con doppia sostituzione di zaino e proprietari inconsapevoli? suvvia!), macchiette da avanspettacolo (Abokimbo è degno di una barzelletta sui cannibali, ma non dimentichiamo l'italiano Geronimo...) e strane teorie psicologiche alle quali l'autrice ovviamente non crede neanche un po'. Il finale poi... Datemi i mezzi punti e arrivo a due e mezzo. Prossima puntata: "La sagra del delitto" (no comment).

    ha scritto il 

  • 4

    Hickory, dickory, dock

    Hickory, dickory, dock,
    The mouse ran up the clock.
    The clock struck one,
    The mouse ran down,
    Hickory, dickory, dock.

    Non ho capito perché la traduzione abbia stravolto il titolo e perché nella dotta prefazione non si faccia cenno a questa simpatica filastrocca. ...continua

    Hickory, dickory, dock,
    The mouse ran up the clock.
    The clock struck one,
    The mouse ran down,
    Hickory, dickory, dock.

    Non ho capito perché la traduzione abbia stravolto il titolo e perché nella dotta prefazione non si faccia cenno a questa simpatica filastrocca.

    ha scritto il 

  • 4

    Particolare

    Credo che questo sia il libro più particolare dell Christie che io abbia letto fino ad ora.


    Inizialmente la trama sembra andare su un certo binario, per poi capovolgersi in una maniera che, sinceramente, non avrei mai immaginato.


    Un libro con tematiche e personaggi molto differenti ...continua

    Credo che questo sia il libro più particolare dell Christie che io abbia letto fino ad ora.

    Inizialmente la trama sembra andare su un certo binario, per poi capovolgersi in una maniera che, sinceramente, non avrei mai immaginato.

    Un libro con tematiche e personaggi molto differenti dal solito che a tratti sembra quasi un thriller moderno ma con molti elementi strani ai nostri occhi "moderni".

    Da leggere sicuramente, anche se posso capire che questo titolo non possa piacere a tutti.

    ha scritto il 

  • 4

    la storia mi è piaciuta perchè è molto intricata, si sospetta di tutti e, come spesso capita, tutti hanno qualcosa da nascondere. Ovviamente non sono riuscita ad arrivare al colpevole, ma non sarebbe stato un vero e proprio libro di agatha, se avessi indovinato o no?

    ha scritto il 

  • 2

    No zia Agatha, stavolta mi hai deluso.
    Troppo arzigogolato, troppi personaggi coinvolti e un finale troppo costruito a tavolino, impossibile da intuire neanche alla lontana.
    Il titolo italiano, poi, fa scendere il latte alle ginocchia...

    ha scritto il