Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle stop

Di ,

Editore: CDE su licenza Gruppo Editoriale Fabbri

4.2
(2805)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 361 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Chi tradizionale , Inglese , Spagnolo , Svedese , Polacco , Francese , Tedesco

Isbn-10: A000178223 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Gay & Lesbo

Ti piace Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle stop?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    "C'è qualcos'altro che devi sempre ricordare. Ci sono persone magnifiche su questa terra, che se ne vanno in giro travestite da normali esseri umani. Non scordarlo mai, Stump, hai capito?" Il ragazzo la guardò negli occhi. "Va bene, non lo scorderò."

    Splendida lettura ! Sento già la mancanza di tutti gli abitanti di Whistle Stop e di un passato che non c'è più ma che mi sembra di aver vissuto. In un libro così brioso vengono trattati temi quali il ...continua

    Splendida lettura ! Sento già la mancanza di tutti gli abitanti di Whistle Stop e di un passato che non c'è più ma che mi sembra di aver vissuto. In un libro così brioso vengono trattati temi quali il razzismo verso i neri, l'omosessualità, la grande depressione americana, il femminismo, la depressione, la violenza domestica... E addirittura un omicidio! Eppure il tono leggero, ironico e scanzonato nulla tolgono alla profondità della trama e all'intensità dei sentimenti dei personaggi. Qualche passaggio più malinconico non ha potuto fare a meno di commuovermi.
    Credo che questo sarà uno dei libri che più consiglierò di leggere.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro in grado di immergerti pienamente nelle sue atmosfere, con personaggi indimenticabili e descrizioni accuratissime. La storia corre veloce grazie alla scrittura della Flagg che riesce a dare q ...continua

    Un libro in grado di immergerti pienamente nelle sue atmosfere, con personaggi indimenticabili e descrizioni accuratissime. La storia corre veloce grazie alla scrittura della Flagg che riesce a dare quel tocco di leggerezza che pervade il romanzo. Il tema trattato principalmente è la malinconia per i tempi andati, ma qui viene trattata sotto un nuovo punto di vista che dona a questo sentimento qualcosa di positivo. Insomma un bel libro leggero e ben riuscito.

    ha scritto il 

  • 4

    Chi non è mai stato cullato da Ninny dovrebbe correre subito ai ripari. Scorrevole e piacevole la lettura di questo libro, tra le storie di Whistle Stop. Idgie, Big George, Grady, Dot Weems e Wilbur s ...continua

    Chi non è mai stato cullato da Ninny dovrebbe correre subito ai ripari. Scorrevole e piacevole la lettura di questo libro, tra le storie di Whistle Stop. Idgie, Big George, Grady, Dot Weems e Wilbur sono solo un piccolo e, allo stesso tempo, grande esempio... ^^

    LaFra.

    ha scritto il 

  • 5

    E ti vien proprio voglia di mangiare pomodori verdi fritti!

    Non si tratta solo della storia di una comunità. Si tratta di rivivere, insieme ad ogni personaggio che ne abbia fatto parte, la storia della comunità di Whistle Stop. E, proprio come quando si rivivo ...continua

    Non si tratta solo della storia di una comunità. Si tratta di rivivere, insieme ad ogni personaggio che ne abbia fatto parte, la storia della comunità di Whistle Stop. E, proprio come quando si rivivono i ricordi, la memoria salta avanti e indietro nei luoghi e nei tempi. Ed è tutto così piacevole ma malinconico, proprio come quando si rivivono i ricordi.

    ha scritto il 

  • 4

    atmosfera indimenticabile

    confesso che ho fatto un po' fatica, all'inizio, a leggere questo libro...probabilmente perché, avendo visto il film, conoscevo già la storia. da un certo punto in poi, però, sono completamente entrat ...continua

    confesso che ho fatto un po' fatica, all'inizio, a leggere questo libro...probabilmente perché, avendo visto il film, conoscevo già la storia. da un certo punto in poi, però, sono completamente entrata nell'atmosfera dell'Alabama degli anni '30, desiderando fortemente essere lì, proprio come accade a Evelyn. La narrazione va avanti su diversi piani, attraverso i racconti di Ninny che, da buona vecchietta adorabile, ci racconta questa storia con dei salti temporali che ci lasciano con l'acquolina in bocca... Nel libro ritroviamo temi molto seri e pesanti, quali il razzismo, l'omosessualità, il suicidio assistito, che sono alla base della storia, ma non la appesantiscono, anzi, la rendono più profonda. questo è un libro che vola via leggero, che ti trasporta in altro mondo; ed è proprio questo che chiedo ad un libro. 4 stelle su 5. non dò un punteggio pieno perché trovo che alcuni passi non rientrino bene nella trama mentre avrei preferito che venissero più approfonditi i caratteri di alcuni personaggi. ma è un libro che consiglio assolutamente a chi abbia voglia di evadere e di conoscere un'incantatrice di api.

    ha scritto il 

  • 5

    Dolce e ribelle!

    Una bellissima storia che ti lascia con la voglia di combattere per i tuoi ideali e i tuoi valori, con il coraggio di difendere le persone a cui tieni. Ti regala la speranza per un mondo dove sia poss ...continua

    Una bellissima storia che ti lascia con la voglia di combattere per i tuoi ideali e i tuoi valori, con il coraggio di difendere le persone a cui tieni. Ti regala la speranza per un mondo dove sia possibile fare giustizia, amare sinceramente e in libertà.

    ha scritto il 

  • 4

    Molto carino. Storie di donne, di afroamericani, di omosessuali nell'Alabama degli anni 30. Una vecchia signora narra le vicende di un caffé-ristorante che si trova in prossimità dei binari ferroviari ...continua

    Molto carino. Storie di donne, di afroamericani, di omosessuali nell'Alabama degli anni 30. Una vecchia signora narra le vicende di un caffé-ristorante che si trova in prossimità dei binari ferroviari. Tante vite che si incontrano lì, esistenze che con tanta leggerezza e coraggio affrontano le difficoltà che caratterizzano la vita dei discriminati.

    ha scritto il 

  • 5

    Con questo romanzo ci si trova , dalla prima pagina, immersi in un mondo parallelo: quello che l'autrice ci racconta. Un salto nel passato che fa tanto bene , perché i protagonisti ci raccontano di av ...continua

    Con questo romanzo ci si trova , dalla prima pagina, immersi in un mondo parallelo: quello che l'autrice ci racconta. Un salto nel passato che fa tanto bene , perché i protagonisti ci raccontano di aver capito le cose importanti della vita, l'unione, l'amicizia e i valori che i tempi moderni mettono in secondo piano. Bello , commovente, consigliato.

    ha scritto il 

  • 5

    Come non appassionarsi alle vicende di Whistle stop?
    Durante la lettura ci si sente completamente immersi in quel mondo e i personaggi diventano quasi degli amici.
    Una storia d'altri tempi, appassiona ...continua

    Come non appassionarsi alle vicende di Whistle stop?
    Durante la lettura ci si sente completamente immersi in quel mondo e i personaggi diventano quasi degli amici.
    Una storia d'altri tempi, appassionante e coinvolgente.

    ha scritto il 

  • 5

    Molto bello

    Ho iniziato questo libro per caso, senza sapere di cosa parlasse. Ho fatto fatica all'inizio a capire i personaggi, e soprattutto i continui flashback tra il presente di Ninny, la vita di Eveline, e i ...continua

    Ho iniziato questo libro per caso, senza sapere di cosa parlasse. Ho fatto fatica all'inizio a capire i personaggi, e soprattutto i continui flashback tra il presente di Ninny, la vita di Eveline, e i racconti del passato. Ma dopo poche pagine sono riuscita a riprendere il filo e a riconoscere i personaggi, sono caratterizzati molto bene, ognuno ha le sue peculiarità per cui sono facili da riconoscere.
    Pagina dopo pagina mi sono appassionata alla vita di Whistle Stop, e non di meno a quella di Eveline, soprattutto perchè dopo la serie Hart of Dixie ho una piccola fissa per l'Alabama, e mi è piaciuto tantissimo che le storie fossero ambientate in quello stato.
    Ovviamente il finale non può essere stato altro che una lunga ondata di calde lacrime. Ho pianto, eccome se ho pianto, anche se era abbastanza chiaro come sarebbe finito. E' stato in quel momento in cui ho realizzato quanto mi avesse coinvolta, quanto avessi gioito con Eveline della sua nuova vita e quanto mi fosse dispiaciuto del progressivo abbandono di Whistle Stop. E ovviamente la perdita di Ninny.
    Molto molto bello e consigliato!

    ha scritto il 

Ordina per