Porcile

Pier Paolo Pasolini, 17

Voto medio di 10
| 1 contributo totale di cui 1 recensione , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"Nel periodo post-nazista, Julian, figlio venticinquenne di una coppia appartenente alla borghesia tedesca, vive in un suo personale limbo né di ubbidienza né di disubbidienza, rifugiandosi in un amore segreto che non ha «niente di naturale», simbolo ...Continua
Lucia Vazzoler
Ha scritto il 23/06/11
Una rivoluzione di parole che creano una crepa nella società che non muta. Julian, figlio «né ubbidiente né disubbidiente» di una coppia della borghesia tedesca, trova nel porcile paterno un amore 'diverso' e 'non naturale' che, tuttavia, lui riconos...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi