Portando Clausewitz all’estremo

Conversazione con Benoît Chantre

Voto medio di 11
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Sorel1968
Ha scritto il 08/11/16
Renè Girard ha poche idee e pure ossessive. Se si trattasse di buone idee non vedrei in sé cosa c'è di male. Il fatto è che non sempre sono buone idee. Io non so cosa sia venuto in mente all'autore di preparare un testo che nelle sue conclusioni pres...Continua
Come2daddy
Ha scritto il 18/01/11
Piccolo trattato volto a ritardare l'Apocalisse (un saggio per stomaci forti)
Per chi medita da tempo l'opera di Girard questa lettura risulta ridondante poichè ripete con coerenza sempre i medesimi concetti. Il fatto è che da quando conosco la teoria mimetica non riesco a togliermela dalla testa: ogni volta che rimango colpit...Continua
  • 1 mi piace
Simone Tosoni
Ha scritto il 03/09/09
Leggendo l'ennesimo Girard sorgono, almeno a me, due domande: la prima è se la teoria mimetica venga buona anche per smettere di fumare, visto che sembra ormai essere in grado di spiegare tutto (ma proprio TUTTO: dai miei rapporti col vicino di casa...Continua
  • 5 mi piace
Gabguerra
Ha scritto il 19/06/09
Più passa il tempo, più leggo le opere di Girard, e più mi convinco che l'autore francese è come l'istrice del famoso detto: la volpe ha tante idee, ma l'istrice una sola, grande. In questo caso, la sola grande idea girardiana - l'economia sacrifical...Continua
  • 3 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi