Alisa ha l'aspetto di una diciottenne, ma è un vampiro nato cinquemila anni fa. Da allora la sua vita è una continua lotta contro l'istinto: nutrirsi ma non divorare, dissetarsi ma non uccidere. E soprattutto non svelare il proprio segreto, che ...Continua
Ha scritto il 13/11/16
Quando ami non conosci né paura né odio. Quando hai paura, non c'è spazio per l'amore o per l'odio. E quando c'è l'odio, c'è l'odio soltanto.
Come ogni cosa nella vita, alla fine di una storia, di un racconto, si tirano le somme: le idee, i propositi, quel che si credeva avevamo saldamente ancorato a noi stessi e tutti i cambiamenti che sono avvenuti in una manciata di giorni o qualche ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 21/08/16
Come storia non è male, solo che l'autore ha voluto esagerare su troppi punti, perdendo interesse al romanzo. Troppe ripetizioni nel racconto...Bella la protagonista. Mi pace come viene descritta, pure in questo caso si trovano delle esagerazioni ...Continua
Ha scritto il 30/03/16
Ottime basi, 0 sex appeal! -.-
Sono anni che voglio leggere Pike e… finalmente, quando ho potuto stringere questo libro tra le mani, ho fatto festa! Pike non mi ha completamente conquistato, devo dire la verità, ma non mi ha neanche completamente deluso. Non sapevo di cosa ...Continua
Ha scritto il 20/04/14
Inaspettato
Se penso a tutti i libri sui vampiri che ho letto, questo è uno tra quelli che mi sono piaciuti di più. Ha quel pizzico di ironia che ci vuole in una storia di vampiri per renderla più apprezzabile. Consigliato, sicuramente.
Ha scritto il 01/03/13
Alisa ha l'aspetto di una diciottenne, ma è un vampiro nato cinquemila anni fa. Da allora la sua vita è una continua lotta contro l'istinto: nutrirsi ma non divorare, dissetarsi ma non uccidere. E soprattutto non svelare il proprio segreto, che ...Continua

Ha scritto il Jun 12, 2010, 09:47
L'opposto dell'amore non è l'odio: è l'indifferenza.
Pag. 252
Ha scritto il Jun 12, 2010, 09:46
I mortali hanno sempre esagerato la differenza tra l'odio e l'amore: entrambi vengono dal cuore.
Pag. 248
Ha scritto il Jun 12, 2010, 09:45
- C'era una volta un grande dio, signore di un vasto oceano. Forse non conosci il nome di questo oceano, ma non è lontano da qui. Il dio aveva tre mogli; immagina quanto potesse essere difficile fare in modo che tutte e tre fossero felici. Non ...Continua
Pag. 220
  • 1 commento
Ha scritto il Jun 07, 2010, 20:20
Servivo entrambi quei signori, la luce e le tenebre, perchè entrambi li avevo visti negli occhi di Krishna. Perfino il diavolo fa il volere di Dio.
Pag. 110
Ha scritto il Jun 07, 2010, 20:19
I libri sacri dicono che il Signore è dispettoso.
Pag. 87

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi