Una notte in una casa nel bosco, un gatto fantasma affida a Prendiluna, una vecchia maestra in pensione, una Missione da cui dipendono le sorti dell’umanità. I Diecimici devono essere consegnati a dieci Giusti. È vero o è un’allucinazione? A partire ...Continua
Baldurian
Ha scritto il 21/06/18
Con Prendiluna ho ritrovato il Benni dei bei tempi, quello che negli anni mi ha saputo divertire e far riflettere: la satira sociale, il gusto del fantastico, i personaggi memorabili... l'avventura dell'anziana maestra Prendiluna per distribuire i su...Continua
Tian
Ha scritto il 11/05/18
Stefano Benni, una certezza
La solita doppiamente fantastica storia di Stefano Benni. Fantastica perchè riesce a dare libero sfogo alla fantasia e perchè scritta magistralmente. Benni riesce a inventare personaggi e vicende fuori dal normale e a inserirli con naturalezza nel no...Continua
Cymon
Ha scritto il 17/03/18
4 stelle date col cuore, anche se un po' regalate, perché è stata veramente una sorpresa trovarmi davanti a un Benni come una volta, un universo assurdo di angeli e demoni con pericolosissime e inquietanti attinenze con la realtà, un'avventura in giu...Continua
stefano18r
Ha scritto il 04/03/18
non è il miglior Benni

una favola moderna ma all'antica, con buoni e cattivi ben distinti. Tanti spunti satirici legati all'attualità. Finale piuttosto confuso, a più facce, abbastanza deludente. Benni è sempre bravo, ma qui convince molto meno che in altri libri.

Domaine72
Ha scritto il 08/02/18

si perde nel finale


Elisa Benni
Ha scritto il Aug 30, 2017, 10:21
Fiordaliso calcolava le probabilità di biforcazione degli eventi mediante algoritmo vegetale, cioè faceva m’ama non m’ama con una margherita.
Elisa Benni
Ha scritto il Aug 30, 2017, 10:21
Sterilizzazioni e raccomandazioni non avevano del tutto domato l’eros del gruppo e gli ormoni felini, in mancanza di precise direttive, improvvisavano. Hanta e Emily stavano mimando un arduo accoppiamento. Hanta era mezzo cieco, per cui stava cercand...Continua
Elisa Benni
Ha scritto il Aug 30, 2017, 10:21
Cantavano come se festeggiassero qualcosa. Forse un compleanno. E per un grillo un compleanno è una cosa seria, perché vive un anno solo
Katia
Ha scritto il Aug 04, 2017, 16:22
No dottore, basta con questa sua mania di interpretare, lei è malato di una grave forma di comprensionismo ossessivo. È quasi impossibile capire cosa vogliono dire le nostre parole di giorno, figuriamoci nei sogni. – Ma Freud ha detto… – Infatti il m...Continua
Dadaisme
Ha scritto il Jul 17, 2017, 13:55
E ricordò che, quando era piccola, vide per la prima volta la luna piena e la sorpresero mentre saltava e gridava perché voleva afferrarla e tirarla giù. Quel giorno lontano era nato il suo soprannome, Prendiluna. Poi ricordò una corriera che cigolav...Continua
Pag. 8

Elena Garfagnini
Ha scritto il May 17, 2017, 11:12

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi