Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Prenditi cura di lei

Di

Editore: Neri Pozza

4.0
(503)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 219 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Coreano , Chi semplificata , Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Olandese , Giapponese , Tedesco

Isbn-10: 8854504238 | Isbn-13: 9788854504233 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Vincenzo Mingiardi

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Religion & Spirituality

Ti piace Prenditi cura di lei?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
È una bella giornata quella in cui Park So-nyeo lascia il suo paese, in una regione contadina, e si avvia a Seul per far visita ai figli. Ha dedicato loro tutta la sua esistenza, cercando di proteggerli dalle avversità della vita e, ora che è un'anziana signora, vorrebbe che i figli le restituissero almeno una piccola parte del grande amore che ha nutrito per loro. A Seul c'è una metropolitana immensa con tredici linee e milioni di viaggiatori ogni giorno. In un'affollata stazione avviene l'irreparabile. Park So-nyeo si perde. Potrebbe servirsi della segnaletica per ritrovare la strada oppure telefonare ai figli o al marito. Potrebbe, ma c’è un problema, un grave problema: Park Son-nyeo soffre di una malattia che i figli ignorano... l'alzheimer. Alla notizia della scomparsa della madre, la figlia, una giovane e bella scrittrice, viene presa da un'ansia irrefrenabile che la spinge a porsi domande mai formulate prima: che ne sa lei, ragazza istruita della grande città, della sua vecchia madre confinata e abbandonata in un paesino, come una parente di cui vergognarsi? Che ne sa dei suoi improvvisi mal di testa? Che ne sa del fatto che è stata costretta a farsi leggere da un'amica il libro che lei ha scritto? Il figlio non regge l'attesa. Esce e va a distribuire la foto di sua madre alla gente per strada. «Perché non sono andato a prenderla alla stazione?» si chiede. «Perché non sono diventato l'avvocato che lei voleva io fossi? Perché io, che sono la luce dei suoi occhi, non ho badato a lei, non l'ho accudita e amata fino in fondo come lei ha amato me?» Il marito si rende per la prima volta conto che sua moglie si è sempre occupata silenziosamente, tenacemente, quotidianamente di lui, ma non è mai avvenuto il contrario. E lei, Park So-nyeo, girovaga per le strade senza meta, finché non scorge un funesto segno della sua fine: l'immagine della propria madre defunta. «In tutta la mia vita», dice «ho sempre avuto il disperato bisogno di una madre».

Ordina per
  • 4

    ... prima che sparisse, passavi le giornate senza pensare a lei...

    Ci ho messo un po' per apprezzare questo libro, almeno fino a quando ho capito che non era una storia piacevole da leggere, come molte altre, ma una lezione di vita su quelli che sono gli affetti familiari e la nostra tendenza a trascurarli fino a quando ci viene brutalmente ricordato che non dob ...continua

    Ci ho messo un po' per apprezzare questo libro, almeno fino a quando ho capito che non era una storia piacevole da leggere, come molte altre, ma una lezione di vita su quelli che sono gli affetti familiari e la nostra tendenza a trascurarli fino a quando ci viene brutalmente ricordato che non dobbiamo dare nulla per scontato. L'ultima frase di questo libro è stato un pugno nello stomaco. Non mi riesce dirne molto di più...

    ha scritto il 

  • 3

    Quasi nulla giunge inaspettato, se uno presta attenzione alle cose.

    Anche se tristi le storie ricche di sentimento sono sempre belle perchè mi fanno riflettere; sul tempo che passa, le occasioni perse, cose non dette o non fatte. Nella mia vita per fortuna non ho grossi rimpianti, qualche dispiacere penso sia normale, ma almeno non do mai nulla per scontato.
    ...continua

    Anche se tristi le storie ricche di sentimento sono sempre belle perchè mi fanno riflettere; sul tempo che passa, le occasioni perse, cose non dette o non fatte. Nella mia vita per fortuna non ho grossi rimpianti, qualche dispiacere penso sia normale, ma almeno non do mai nulla per scontato.
    Quello che non ho apprezzato del libro è invece lo stile un po' noioso, l'uso della seconda persona che a mio avviso non aiuta il coinvolgimento.

    Fino al momento in cui hai capito che avresti potuto non rivederla mai più, lei era come un albero tenace: un albero che dura nel tempo, a meno che non sia tagliato o strappato via.

    ha scritto il 

  • 4

    Quasi nulla giunge inaspettato, se uno presta attenzione alle cose

    Una storia che lascia il segno, che fa riflettere molto e che ho difficoltà a commentare in questo momento della mia vita. Un solo pensiero, non avere rimpianti e godere appieno delle persone che ci sono vicine per non dover mai dire che è troppo tardi.


    A volte la vita è straordinariam ...continua

    Una storia che lascia il segno, che fa riflettere molto e che ho difficoltà a commentare in questo momento della mia vita. Un solo pensiero, non avere rimpianti e godere appieno delle persone che ci sono vicine per non dover mai dire che è troppo tardi.

    A volte la vita è straordinariamente fragile, ma certe vite sono paurosamente forti

    ha scritto il 

  • 4

    Straniante

    Scomparsa, svanita ad una fermata della metropolitana.
    Non era solo una donna anziana, era una madre e, come in uno specchio rotto, la sua vita si compone di tanti piccoli frammenti che la deformano e raccontano facendola diventre un'estranea attraverso gli occhi dei figli e del marito.
    ...continua

    Scomparsa, svanita ad una fermata della metropolitana.
    Non era solo una donna anziana, era una madre e, come in uno specchio rotto, la sua vita si compone di tanti piccoli frammenti che la deformano e raccontano facendola diventre un'estranea attraverso gli occhi dei figli e del marito.
    Di come l'assenza, la mancanza, possano espandersi e riempire ogni spazio.

    ha scritto il 

  • 0

    No: ci ho provato, ma non funziona. Io abbandono
    Lento, noioso, storia triste, in più la scelta di scrivere in seconda persona singolare la trovo difficile da apprezzare. Forse non é il momento giusto per leggere questo libro, forse ci riprovo in inverno....forse

    ha scritto il 

  • 2

    Una madre è buona per cento figli ... ah, signora mia!

    Mah! In confronto Cuore è un manuale per teppisti.
    No, a parte gli scherzi, questo libro è di una noia mortale, per come è scritto e per quello che dice.

    ha scritto il 

  • 5

    啊~這樣無怨無悔的媽媽如今只有在南部才可以看見了吧, 雖然不識字又貧窮, 但卻很有見識及膽識, 把一家老小都照顧得無微不至, 卻忽略了她自己。
    媽媽走失了, 從這一刻起媽媽開始顯形, 過往的回憶從家裡不同的成員大女兒、大兒子、丈夫、甚至媽媽自己以自言自語的方式堆堆疊疊, 尤見真誠或悔悟, 好令人動容的文字~

    我要去買英文版再來重看一次~~

    ha scritto il 

  • 2

    Sopravvalutato

    Nel fiume di scrittori che invade le librerie, mi aspettavo che un libro da due milioni di coppie avesse più contenuti e soprattutto più stile. Il racconto sarebbe toccante ( la vita piena di sacrifici di una vecchia madre contadina nella Corea del Sud), ma non mi ha entusiasmato. Non per cinismo ...continua

    Nel fiume di scrittori che invade le librerie, mi aspettavo che un libro da due milioni di coppie avesse più contenuti e soprattutto più stile. Il racconto sarebbe toccante ( la vita piena di sacrifici di una vecchia madre contadina nella Corea del Sud), ma non mi ha entusiasmato. Non per cinismo, semplicemente non lo rileggerei.

    ha scritto il 

  • 5

    "Ti prego, ti prego, prenditi cura di lei."

    Primo libro che leggo di un'autrice coreana: approvato! Un libro di un'assoluta dolcezza e pacatezza, tipica degli autori asiatici. Lo consiglierei a chi ama il genere e a chi, come me, ha bisogno di una scrollata ogni tanto per dare più importanza a tutto ciò che lo circonda,a chi lo circonda. ...continua

    Primo libro che leggo di un'autrice coreana: approvato! Un libro di un'assoluta dolcezza e pacatezza, tipica degli autori asiatici. Lo consiglierei a chi ama il genere e a chi, come me, ha bisogno di una scrollata ogni tanto per dare più importanza a tutto ciò che lo circonda,a chi lo circonda.

    ha scritto il 

  • 5

    「洋蔥」味不斷的韓國小說!
    母親失蹤了,從長女、長子、丈夫、母親本人的角度來敘事,描寫當下的情緒與回憶過往。對了,是用第二人稱(你)來寫的小說。很平實日常的相處細節,不灑狗血,是那種持續、稀釋過的濃稠惆悵哀傷。
    收尾那句:「請照顧我媽媽」,真的收得很漂亮精彩!

    ha scritto il 

Ordina per