Presagio triste

Voto medio di 2987
| 191 contributi totali di cui 167 recensioni , 24 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Cosa turba la serenità della diciannovenne Yayoi? Della sua vita idilliacain seno a una "famiglia felice della classe media che sembra uscita da un filmdi Spielberg", dove il giardino è ben curato, gli abiti perfettamente stir ...Continua
mia135
Ha scritto il 08/02/18
Io i libri della Yoshimoto li leggo sempre volentieri, ma poi non li so distinguere, e questo non fa eccezione. I temi sono sempre i soliti: adolescenza, morte, famiglia, amori al limite del disturbante (ma che problemi ha avuto questa donna con l'in...Continua
Vicky
Ha scritto il 18/01/18
Così così

Questo era il primo libro della Yoshimoto che leggevo e... be', forse sono partita da quello sbagliato. Ben scritto, ma la trama non mi ha convinta fino in fondo e, soprattutto, io detesto i finali aperti.

Giuli
Ha scritto il 05/05/17
Era da moltissimo tempo che non leggevo Banana Yoshimoto. Stavolta l'ho ascoltata, ebbene, tante cose sono cambiate in me, compresa una conoscenza diretta e diversa della cultura nipponica. Non sono dove e come collocare questo libro, sicuramente bel...Continua
Elilogi
Ha scritto il 25/07/16

Banale, superficiale. Abbandonato a metà.

...
Ha scritto il 04/05/16

Romanzo scritto molto bene, una storia triste ma dolce e fresca che conduce ad un probabile lieto fine: anche in questo romanzo, Banana non ha risparmiato il finale aperto.


Giannina Alchemilla
Ha scritto il Jan 06, 2015, 15:13
Però dentro di me sono anche contenta. Dopotutto la mia vita si è come raddoppiata. Non c'è nulla che sarebbe meglio non venire mai a sapere. Ne sono profondamente convinta.
Pag. 89
Giannina Alchemilla
Ha scritto il Jan 06, 2015, 15:12
Che creatura triste, l'essere umano, pensai. Non c'è nessuno che riesca a fuggire del tutto dall'incantesimo dell'infanzia.
Pag. 98
Cocon {libri}
Ha scritto il Mar 04, 2013, 09:26
Nessuno degli amori che avevo avuto fino ad allora aveva mai cancellato in questo modo il paesaggio.
Pag. 105
Chiara
Ha scritto il Nov 02, 2012, 14:07
L'avevo trovata a casa sua proprio come avevo immaginato, ma una volta davanti a lei, con tutto quello che avrei voluto dirle, non ero quasi riuscita ad aprire bocca, e questo mi sembrava terribilmente triste. Ma in quel momento non potevo fare più d...Continua
Chiara
Ha scritto il Nov 02, 2012, 14:03
Nessuno degli amori che avevo avuto fino ad allora aveva mai cancellato in questo modo il paesaggio.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi