Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Pretty Guardian Sailor Moon: Short Stories vol. 1

Deluxe edition

Di

Editore: GP Publishing

3.7
(68)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 192 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8864681515 | Isbn-13: 9788864681511 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Comics & Graphic Novels

Ti piace Pretty Guardian Sailor Moon: Short Stories vol. 1?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Credete di aver letto tutte le avventure di Usagi e delle altre Guerriere Sailor? Sbagliato! Naoko Takeuchi ci regala altre piccole perle per non smettere di fantasticare assieme alle nostre beniamine. Piccole storie che come un gioiello ritrovato o un cioccolatino nel freddo dell'inverno ci scalderanno il cuore col sapore del ricordo. Dal diario segreto di Chibiusa alle vicende scolastiche di Ami e di Mako, fino al mistero dell'Hammer Price Hall, sei racconti bijou per poter continuare a sognare, come sempre in due edizioni, una da edicola e una da fumetteria, per accontentare anche i palati più raffinati!
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Short Stories Sailor Moon

    Con le short stories invece abbiamo vari spaccati e segreti sulla vita intima delle guerriere. Iniziamo con Chibiusa, nella sua prima esperienza scolastica in seguito all'arrivo nel XX secolo a partire dal XXX, ma anche della paura delle carie (malattia che nel suo secolo non esiste più!) condivi ...continua

    Con le short stories invece abbiamo vari spaccati e segreti sulla vita intima delle guerriere. Iniziamo con Chibiusa, nella sua prima esperienza scolastica in seguito all'arrivo nel XX secolo a partire dal XXX, ma anche della paura delle carie (malattia che nel suo secolo non esiste più!) condivisa pure da Usagi e Minako. Ci imbatteremo in una Ami (la guerriera Sailor di Mercurio) innamorata, anche se non è il termine giusto per lei. Ma ci si avvicina. Makoto, guerriera Sailor di Giove/studentessa come le compagne, che studia con le altre cinque per entrare al liceo. E se la vedrà davvero dura! Chiaramente Ami non ne ha bisogno. Nel secondo volume (che mi pare più sensato avendo più storie lunghe e con maggior filo logico) Luna, la gatta di Usagi, si innamora a discapito del povero Artemis che non è proprio un compagno provetto. La povera micina si innamora di Oozora, un giovane scienziato che sogna di essere astronauta e che invece è malato gravemente. Al suo posto, l'amica d'infanzia Hime sta per riusciure nell'intento. Luna, benchè gatta, lega molto con Kakeru (nome di Oozora) ma da quando questi ha avvistato una stella (Snow Kaguya) e raccolto un frammento di cristallo caduto dal cielo, ha iniziato a peggiorare, la cometa è scomparsa (dopo aver minacciato di distruggere la terra) ed il cristallo caduto continua a crescere smodatamente. Hime si avvicina a Kakekru, nonostane le responsabilità, mentre Luna sospetta del cristallo e del nemico. Grazie alle guerriere Sailor però tutto si risolve col nemico ed in parte Luna può vivere il suo sogno: avere forma umana per poche ore da passare con Kakeru per mostrargli lo spazio dove lui non può andare per la malattia. Malauguratamente, non è corrisposta! Scopriremo anche eprchè Rei, la guerriera Sailor di Marte, odia gli uomini. Non posso dire di non capirla in certi frangenti! La sto apprezzando di più col fumetto che non con l'anime. Ultimo: vediamo le guerriere Sailor adulte e con figli! Infatti l'ultimo episodio narra le gesta delle Sailor Junior. Sailor Moon è nato nel 1991 con Sailor V ed a distanza di 20 anni qui in Italia abbiamo assistito alla ristampa dei volumetti, prodotti scuola, giochi, ritrasmissione tv, dvd in splendidi box, magazine, stickers. Insomma un revival degli anni 90 (quando è arrivata da noi). Peccato ci abbia messo tanto. Già da anni si parlava di una ristampa ritardata e non di poco! Originariamente doveva pubblicare la Star Comics. Poi l'onere è caduto sulla Gp Publishing. Vuoi per prolungamento della revisione dell'opera a cura della Takeuchi, vuoi per cavilli legali e burocratici (anche se non ci sono, L'Italia ne tira sempre fuori!), ma alla fine ce l'abbiamo fatta! Anche le "giovani leve" e gli appassionati che non trovavano più nemmeno un volumetto del manga stampato negli anni 90, hanno scoperto o rispolverato i ricordi legati alle fantastiche guerriere vestite alla marinaretta. Disegni splendidi, poetici, dai tratti estremamente delicati e raffinati ed una storia che mischia la fiaba alla quotidianità ed alla magia. Un'opera davvero completa e che da finita, ci fa piangere il cuore da quanto ne vorremmo ancora. Personalmente la mia unica delusione è la mancanza di sviluppi concreti dell'amore nascente tra Chibiusa ed Elios, il sacerdote del giardino sacro Elysion, apparso nella 4 serie, durante la lotta con un'antica nemica della Luna. Ma è una mia personale fissazione! Per lo meno c'è un film che parla del figlio! Occorrerebbe scrivere dei poemi per parlare di ogni serie e dell'opera!

    ha scritto il 

  • 3

    Ecco, diciamo che questo numero è stato un pò "inutile"...belli tutti i disegni come al solito e la copertina ma forse questo numero è stato fatto meglio in versione anime, volete mettere? ;D

    http://www.youtube.com/watch?v=VN3RTE3EGuI&feature=relmfu

    ha scritto il 

  • 3

    “Uaaaaaah! Zucchero rosa!”*

    Diciamo la verità: che noia il diario di Chibiusa >_<
    Si salva ben poco di tutta quella parte, ho letto con piacere esclusivamente l’episodio col vampiro ma solo perché nei miei ricordi ho la puntata animata che me la faceva fare sotto dal ridere –che immagine sublime *_*
    La parte interessa ...continua

    Diciamo la verità: che noia il diario di Chibiusa >_< Si salva ben poco di tutta quella parte, ho letto con piacere esclusivamente l’episodio col vampiro ma solo perché nei miei ricordi ho la puntata animata che me la faceva fare sotto dal ridere –che immagine sublime *_* La parte interessante e salvabile del volume riguarda invece tutto quello che è dedicato alle inner perché scopriamo diversi particolari della loro vita e personalità, tipo l’avversione di Mako per gli aerei o il fatto che l’uomo ideale di Ami sia Einstein xD Divertentissimo vedere Mina e Rei interagire!! La nostra paladina dell’amore e della bellezza non si smentisce mai:

    Minako: “Senti Rei, ma tu fai le scorregge e cose del genere??”

    Minako: “Hai un’aria così… hai un’aria disgustata mentre mangi!” Rei: “Fatti i fatti tuoi!”

    L’ultimo capitolo è carino ma niente più –ma in Giappone, alle elementari, le bambine sono già così sviluppate?! D: Ma chi ci fa più figura in questo numero, e qui dobbiamo ammetterlo senza riserve, è Mamoru. Sì, il pinguino mascherato, proprio lui! Ha potere economico –ma a Chiubiusa per il compleanno regala un orologio da un non ben identificato soggetto all’angolo della strada- e si eccita così tanto alla vista di un paio di mutandine indossate da delle minorenni che gli esce a spruzzo sangue dal naso xD Ok, abbiamo riso. Avanti il prossimo e speriamo che sia meglio :P

    *quello che hanno pensato più o meno tutti la prima volta che hanno assistito al Pink Sugar Attack *_*

    ha scritto il 

  • 4

    Storielline simpatiche, che prendono 4 stelle solo perchè vedono protagoniste le guerriere che per 12 volumi sono rimaste un po' troppo sullo sfondo. Aspetto in gloria Parallel Moon però **

    ha scritto il 

  • 4

    Ma il manga HxH che si passano Usagi e Minako vuole essere un omaggio della Takeuchi nei confronti del marito Togashi? XD Comunque è stato davvero un numero piacevole! Ripeto e ribadisco: la Takeuchi quando non si prende troppo sul serio è molto meno pallosa

    ha scritto il 

  • 3

    sicuramente molto meglio la trilogia dedicata a Makoto, Ami, Minako e Rei (danno una sfumatura in più, anche se piccola, alla personalità abbozzata delle ragazze), le storie di Chibiusa lasciano il tempo che trovano.
    già lette all'epoca Star, hanno comunque conservato qualcosa di bello anche a qu ...continua

    sicuramente molto meglio la trilogia dedicata a Makoto, Ami, Minako e Rei (danno una sfumatura in più, anche se piccola, alla personalità abbozzata delle ragazze), le storie di Chibiusa lasciano il tempo che trovano. già lette all'epoca Star, hanno comunque conservato qualcosa di bello anche a questa lettura a distanza di anni.

    ha scritto il