Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Prigioniera sulla Terra

Urania 1286

Di

Editore: Mondadori (Urania)

2.9
(22)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 416 | Formato: Altri

Isbn-10: A000005525 | Data di pubblicazione: 

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Prigioniera sulla Terra?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
L'hanno mandata nello spazio e ora le hanon tolto le ali. Non più idonea a volare, così hanno detto. Ma per Nicole Shea, astronauta, inseguita dagli alieni Halyan't'a, rimanere sulla Terra significa la fine.
All'ombra del tradimento, sola, senza appoggi, Nicola ha un'unica possibilita: attaccare e non essere attaccata. Ricordarsi che nessuno, più di lei, conosce il suo nemico.

Dall'autore della saga a fumetti degli X-Men
Ordina per
  • 1

    Non perdonerò mai Mondadori per aver rovinato Urania... Sì: ROVINATO! Non perdonerò mai Giuseppe Lippi per aver appoggiato un'idea tanto assurda e deviante, come quella di trasformare una collana ITALIANISSIMA (eccetto i contenuti, ma mi riferisco al formato) in un clone da paperback americani in ...continua

    Non perdonerò mai Mondadori per aver rovinato Urania... Sì: ROVINATO! Non perdonerò mai Giuseppe Lippi per aver appoggiato un'idea tanto assurda e deviante, come quella di trasformare una collana ITALIANISSIMA (eccetto i contenuti, ma mi riferisco al formato) in un clone da paperback americani insulso, commerciale e senza identità.

    E pensare però che in un primo momento ero entusiasta della cosa, ma mi sono ricreduto nel tempo...

    Sto dicendo questo perché questo romanzo fu, insieme a "Luce virtuale" di Gibbson, la prima uscita del nuovo corso di Urania, che così smetteva di essere una rivista per diventare una specie di collana economica di libri... che merdata! Che autentica merdata!

    E che merdata anche questo romanzetto di Claremon, praticamente una luuuunga broda di parole per dire assolutamente NULLA. Una trama tessuta con l'aria, una storia che ha la consistenza e la validità di un peto... Davvero, in tutte quelle pagine non ho trovato nulla che mi abbia scosso da un torpore di attenzione che solo le cose noiosissime sanno regalare. Le ore più sprecate della mia vita.

    Ora lo so che state pensando: che parli così della prima uscita della nuova Urania solo per l'astio d'aver subito il cambiamento della rivista. Cioè forse credete che stia scaricando troppa critica sul primo romanzo solo per, magari, dare una giustificazione in più al mio astio, alla mia rabbia per aver visto la mia amata Urania sfigurata in una mostruosità usa e getta...

    Ebbene no, NO. Urania libretto all'inizio mi entusiasmava, e l'ha fatto per diversi mesi ancora, prima che cominciassi a sentire la nostalgia della vecchia serie... E il romanzo di Claremont mi fece schifo fin da subito!

    ha scritto il