Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Professione sceneggiatore

I segreti del mestiere

Di

Editore: Tunué

3.8
(37)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 96 | Formato: Altri

Isbn-10: 8889613297 | Isbn-13: 9788889613290 | Data di pubblicazione: 

Genere: Art, Architecture & Photography , Comics & Graphic Novels

Ti piace Professione sceneggiatore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Sincero.

    Un libretto semplice, utile come un manabile ed evidentemente sincero. Solo consigli e nessuna lezione da un giovane autore per giovani esordienti. Forse non è un testo sacro della sceneggiatura, ma contribuisce, senza dubbio, a far circolare cultura.


    Utile a chi, leggendo fumetti, voglia ...continua

    Un libretto semplice, utile come un manabile ed evidentemente sincero. Solo consigli e nessuna lezione da un giovane autore per giovani esordienti. Forse non è un testo sacro della sceneggiatura, ma contribuisce, senza dubbio, a far circolare cultura.

    Utile a chi, leggendo fumetti, voglia capire meglio il lavoro che c'è a monte. Indispensabile per chi intenda approcciare al mondo della letteratura disegnata come autore.

    ha scritto il 

  • 3

    Niente di nuovo rispetto ad altri libri del settore. Una delle cose più interessanti (ed utili) è la rassegna pagina di sceneggiatura/pagina disegnata di una dozzina di famosi autori italiani.

    ha scritto il 

  • 3

    Concetti risaputi esposti concisamente

    Non riesco ad apprezzare questo tipo di impostazione ex cattedra, anche se fatta con simpatia a tratti forzata e una tentata empatia venuta maluccio.
    Alla fine le cose sono sempre quelle.
    Perlomeno è chiara la selezione naturale nell'ambiente: il talento non è sufficiente, servono anche ...continua

    Non riesco ad apprezzare questo tipo di impostazione ex cattedra, anche se fatta con simpatia a tratti forzata e una tentata empatia venuta maluccio.
    Alla fine le cose sono sempre quelle.
    Perlomeno è chiara la selezione naturale nell'ambiente: il talento non è sufficiente, servono anche intelligenza sul lavoro e tenacia.
    Però farselo dire da uno che lavora per Topolino è deprimente.

    ha scritto il 

  • 3

    Breve e comunque simpatico. Utile nella parte in cui mostra effettivamente i vari "stili" adottati dagli sceneggiatori sulla pagina a confronto con le corrispondenti tavole terminate.


    Magari poi, uno che non ha mai masticato nulla di scrittura per cinema et similia, è meglio che si legga ...continua

    Breve e comunque simpatico. Utile nella parte in cui mostra effettivamente i vari "stili" adottati dagli sceneggiatori sulla pagina a confronto con le corrispondenti tavole terminate.

    Magari poi, uno che non ha mai masticato nulla di scrittura per cinema et similia, è meglio che si legga anche qualcos'altro. Ma ha un suo perché.

    ha scritto il 

  • 3

    Quali sono le fasi dell'ideazione della sceneggiatura di un fumetto? Dove si trovano le famose idee? Come si fa a non dimenticare gli spunti che magari ti vengono in mente in fila dal salumiere? Chi sono gli editor? Come si sviluppano le caratteristiche dei singoli personaggi e i rapporti tra di ...continua

    Quali sono le fasi dell'ideazione della sceneggiatura di un fumetto? Dove si trovano le famose idee? Come si fa a non dimenticare gli spunti che magari ti vengono in mente in fila dal salumiere? Chi sono gli editor? Come si sviluppano le caratteristiche dei singoli personaggi e i rapporti tra di loro? Cos'è un soggetto e come si scrive? Cosa sono le temute 5 W? Quali sono i segreti per scrivere un incipit accattivante? Perché il cosiddetto 'trattamento' è così rognoso? Come si numerano e si distribuiscono in gabbie le vignette in una sceneggiatura? Come dialogare con un disegnatore e 'dirigerlo' quasi cinematograficamente? Quali sono le abbreviazioni usate per convenzione dagli sceneggiatori di fumetti? Come si gestiscono gli effetti 'sonori'?

    Se ti va di leggere la mia recensione sul sito Mangialibri:
    http://mangialibri.com/?q=node/2804

    ha scritto il 

  • 0

    I libri di sceneggiatura, leggi che ti rileggi, sono simili. Questo ha il vantaggio che si mette in tasca e che offre degli esempi, con varii confronti tra la pagina della sceneggiatura e la tavola realizzata.

    ha scritto il