Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Profezia

Di

Editore: Longanesi (Super Pocket)

3.7
(515)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 442 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco

Isbn-10: A000025182 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , History , Mystery & Thrillers

Ti piace Profezia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Buticchi for dummies

    Ok, al terzo approccio comincio a capire come affrontare Buticchi. Perché la trama è in realtà meno fitta di quello che sembra, però il tutto è complicato dal caratteristico ricorso al continuo saltellamento spazio-temporale, con i caratteristici numerosi rimandi alle altre storie ...continua

    Ok, al terzo approccio comincio a capire come affrontare Buticchi. Perché la trama è in realtà meno fitta di quello che sembra, però il tutto è complicato dal caratteristico ricorso al continuo saltellamento spazio-temporale, con i caratteristici numerosi rimandi alle altre storie parallele che si svolgono in altre epoche, il tutto condito con la caratteristica frenesia della narrazione.
    Che è - ma non solo - il bello di Buticchi, salvo raggiungere livelli compulsivi con 3 rimandi a storie diverse in 2 pagine ...
    E allora? Ecco la mia ricetta:
    1) prima lettura svogliata di almeno metà del libro, allo scopo di conoscere personaggi e luoghi
    2) salutare pausa di decantazione mentale ...
    3) seconda rilettura del testo, ma seguendo i diversi filoni spazio-temporali uno alla volta, senza interrompere le singole storie, fino a 2/3 del libro
    4) gran finale, tutto d'un fiato, seguendo il testo -> a questo punto non ci si può più perdere e si apprezza al meglio il vorticoso stile 'cinematografico' dell'autore.
    Questo, tra i primi libri di Buticchi, mi sembra quello più originale e libero da schemi e soluzioni visti in altri autori.

    ha scritto il 

  • 3

    Nei libri di Buticchi c'è sempre di tutto: mistero, avventura, storia e leggenda. Alla fine tutto si intreccia perfettamente, anche se le "coincidenze" sono parecchie, ma capitoli troppo brevi e salti temporali troppo frequenti rendono la trama un po'troppo discontinua. Il libro merita di essere ...continua

    Nei libri di Buticchi c'è sempre di tutto: mistero, avventura, storia e leggenda. Alla fine tutto si intreccia perfettamente, anche se le "coincidenze" sono parecchie, ma capitoli troppo brevi e salti temporali troppo frequenti rendono la trama un po'troppo discontinua. Il libro merita di essere letto, ma velocemente, altrimenti si perde il filo.

    ha scritto il 

  • 4

    Lo stile di Buticchi è inconfondibile. Mi piacciono alla follia questi parallelismi tra presente e passato che, questa volta, si svolge ai tempi dei templari. Il libro si legge bene e cresce di ritmo e di intensità mentre la storia si dipana.

    ha scritto il 

  • 4

    Dai Cavalieri Templari all'ultimo Zar, dal Tempio di Salomone al trono di Pietro: un oscuro legame unisce eventi storici molto diversi e lontani nel tempo.
    Estate 1999: la Queen of Atlantis, la più grande nave da crociera esistente, parte per un viaggio che la porterà in giro per il mondo. ...continua

    Dai Cavalieri Templari all'ultimo Zar, dal Tempio di Salomone al trono di Pietro: un oscuro legame unisce eventi storici molto diversi e lontani nel tempo.
    Estate 1999: la Queen of Atlantis, la più grande nave da crociera esistente, parte per un viaggio che la porterà in giro per il mondo. Nasconde, in realtà, inquietanti segreti e per scoprirlo intervengono Oswald Breil, vice ministro della difesa israeliano, e la scienziata Sara Terracini.
    La situazione è delicata perchè nell'ombra una potentissima setta sta tessendo le sue trame..
    Thriller storico molto caotico e adrenalinico.
    La narrazione si snoda tra mondo antico e contemporaneo abbracciando diverse epoche storiche ed intrecciando le varie vicende. Non sempre la storia scorre lineare, i continui sbalzi di tempo e luoghi, infatti, spesso la rendono confusa ed ingarbugliata.
    Nel complesso, una lettura affascinante e coinvolgente.

    ha scritto il 

  • 4

    L'argomento per quanto mi riguarda è molto interessante, i capitoli corti li ho sempre amati ma tutto sto saltare da un periodo storico all'altro, da un luogo all'altro in così poche righe non è proprio il massimo.

    ha scritto il 

  • 4

    Terzo libro di Buticchi che leggo ed è sempre un piacere. Scritto molto bene ed avvincente. Riesce ad unire un giusto mix di notizie storiche con la trama dell'avventura dei giorni nostri. Il personaggio di Briel è sempre una sicurezza, sempre sul pezzo. :)


    -------------


    [libro scri ...continua

    Terzo libro di Buticchi che leggo ed è sempre un piacere. Scritto molto bene ed avvincente. Riesce ad unire un giusto mix di notizie storiche con la trama dell'avventura dei giorni nostri. Il personaggio di Briel è sempre una sicurezza, sempre sul pezzo. :)

    -------------

    [libro scritto nel 2001...]
    "In che cosa possiamo esserle utile, signor Grunmann?" "Il mio lavoro mi costringe a continui spostamenti, lasciandomi molto poco tempo. Quindi vorrei aprire uno di quei nuovi conti telematici, su cui è consentito operare via computer, in modo da risparmiare tempo per le operazioni bancarie."
    Il conto telematico era un fiore all'occhiello di quella banca. Tramite un computer e un modem, il correntista poteva collegarsi via linea telefonica ed effettuare le operazioni bancarie che eslcudevano il maneggio di somme reali. Da quando Derrick Grant gli aveva suggerito di buttarsi nel mondo della telematica, Pat aveva seguito il consiglio alla lettera, diventando un grande esperto di computer.

    ha scritto il 

  • 3

    L'autore ha saputo mantenere alta la tensione giocando su brevi episodi, in qualche modo correlati, giocati in epoche storiche diverse.
    Il presente è disvelato con un racconto parallelo del 1300 alla fine dell'epoca dei Templari.
    Ma il passaggio continuo tra il triller attuale ed il r ...continua

    L'autore ha saputo mantenere alta la tensione giocando su brevi episodi, in qualche modo correlati, giocati in epoche storiche diverse.
    Il presente è disvelato con un racconto parallelo del 1300 alla fine dell'epoca dei Templari.
    Ma il passaggio continuo tra il triller attuale ed il racconto del passato è un modo intrigante per mantenere viva l'attenzione.
    E' stata una lettura divertente!

    ha scritto il 

  • 3

    Approvata anche la terza avventura storico-misterioso-spionistica firmata Buticchi.
    La constatazione che questo autore si sia ormai lasciato andare alla serialità (della formula, dei personaggi, di tutto) mi rende però restio a seguire ancora a lungo i casi di Breil & Terracini...

    ha scritto il