Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Programming the Universe

A Quantum Computer Scientist Takes on the Cosmos (Vintage)

By

Publisher: Vintage

3.6
(74)

Language:English | Number of Pages: 256 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-10: 1400033861 | Isbn-13: 9781400033867 | Publish date:  | Edition Reprint

Also available as: Hardcover , eBook

Category: Computer & Technology , Non-fiction , Science & Nature

Do you like Programming the Universe ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    L'universo visto come un computer universale. Le leggi fisiche elementari hanno permesso l'evoluzione da strutture semplici a strutture complesse per proprietà intrinseche della materia.
    La meccanica quantistica, gli elementi principali della logica (le porte del computer), l'entropia letta ...continue

    L'universo visto come un computer universale. Le leggi fisiche elementari hanno permesso l'evoluzione da strutture semplici a strutture complesse per proprietà intrinseche della materia.
    La meccanica quantistica, gli elementi principali della logica (le porte del computer), l'entropia letta come informazione sono gli elementi strutturali su cui si basa tutta l'esposizione del libro. Scrittura molto scorrevole e piacevole.

    said on 

  • 2

    L'argomento principale del saggio di Lloyd è la computazione quantistica, una branca della scienza che unisce la teoria dell'informazione alla meccanica quantistica.
    La trattazione è interessante e offre al lettore numerosi spunti, ma manca di profondità. I temi sono sorvolati velocemente e ...continue

    L'argomento principale del saggio di Lloyd è la computazione quantistica, una branca della scienza che unisce la teoria dell'informazione alla meccanica quantistica.
    La trattazione è interessante e offre al lettore numerosi spunti, ma manca di profondità. I temi sono sorvolati velocemente e appaiono più come una carrellata degli studi di cui si è occupato l'autore piuttosto che come una trattazione organica dei vari aspetti della teoria.

    Dopo una prima parte in cui vengono spiegate alcune nozioni elementari sulla teoria dell'informazione nei sistemi fisici e sulla meccanica quantistica (a mio parere al lettore inesperto sono sufficienti per avere solo una comprensione molto vaga degli argomenti), la trattazione si occupa del problema della realizzazione e delle capacità di un computer quantistico, della rappresentazione dell'Universo come un immenso computer quantistico che dall'origine dello spazio e del tempo è impegnato a calcolare la propria evoluzione, della possibilità di usare la teoria della computazione quantistica per conciliare teoria della relatività e meccanica quantistica (in una teoria quantistica della gravità) e del problema della complessità dell'Universo e dei sistemi viventi.

    La scrittura è scorrevole e abbastanza brillante, il libro si legge con piacere, ma non me la sento di dare più di due stelline.

    said on 

  • 0

    Affascinante relazione fra materia e informazione. Gli amici fisici mi dicono che è un po' stiracchiata, ma a me che in queste cose ci navigo da turista e vado un po' a orecchio, dico a me è piaciuto abbastanza e mi ha fatto fare un po' di joggin' al cerebro.

    said on 

  • 5

    astonishing

    Mathematics brings you in a philosophical dimension. I read soon after it Capra's Tao of Physics and Casteneda's Don Juan. They seems very different but behind there is the same difficulty.

    said on