Proust a Grjazovec

Voto medio di 44
| 19 contributi totali di cui 14 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Tra il 1940 e il 1941 nel gulag di Grjazovec, quattrocento chilometri a nord di Mosca, un gruppo di ufficiali polacchi detenuti trova un modo decisamente inusuale, e quanto mai efficace, per resistere all'annientamento morale e intellettuale. A turno ...Continua
Recensire il Mondo
Ha scritto il 01/11/17
Alcuni piccoli (di dimensione) libri paiono cadere nel momento giusto, quello in cui io ad esempio meditavo una rilettura più consapevole e strutturata della Ricerca proustiana. Ma potrebbe anche essere il caso di chi, per soggezione o semplici scelt...Continua
Rosa
Ha scritto il 19/07/17
Se la bellezza salverà il mondo, la memoria della bellezza è il tentativo di salvare il mondo di Jozef Czapski. Un filo rosso lega questo tentativo di sopravvivere al gulag al legame col mondo superno di Dostoevskij, al pannello giallo di Bergotte. I...Continua
lilli
Ha scritto il 23/07/16

Omaggio a Proust tanto appassionato da far venire voglia di rileggere la Recherche.

Niente allarmismi.
Basta aspettare.
Passa.

Enzo B
Ha scritto il 31/12/15
Un eccezionale omaggio a Proust (con illustrazioni dell'autore splendide e necessarie).
Il breve testo sull'universo della Recherche di Proust nasce dalla prigionia di Józef Czapski (Praga, 1896-Maisons Laffitte, 1993) nel campo russo di Griazowietz, come è traslitterato nel titolo francese, il nome della prigione che ospitò circa quatt...Continua
Umberto Stradella
Ha scritto il 18/12/15
Contrasto meraviglioso
Il più bel passo di questa bellissima e sapiente rievocazione proustiana lo segna l'autore, quando immagina la commozione che Proust avrebbe provato se avesse saputo che le lezioni sulla sua grande opera, scaturite in un contesto così diverso da quel...Continua

Sidner
Ha scritto il Oct 01, 2015, 10:32
Nella sua opera troviamo un'assenza di prese di posizione così assoluta, una tale volontà di conoscere e comprendere gli stati d'animo più antitetici, una tale capacità di scoprire nell'uomo più abietto nobili gesti che sfiorano il sublime e negli es...Continua
Pag. 79
Sidner
Ha scritto il Sep 30, 2015, 06:52
Molte cose nella vita ci rimangono nascoste. Ma in compenso ci è dato l'intimo senso di un vivo legame con un altro mondo, un mondo superno, e le radici stesse dei nostri pensieri e dei nostri sentimenti non sono qui, ma in altri mondi. Fedor Dostoev...Continua
Pag. 92
Sidner
Ha scritto il Sep 30, 2015, 06:50
E' stato spesso osservato che nell'intera opera di Proust manca qualunque tipo di ricerca dell'assoluto, e che la parola Dio non compare una sola volta in migliaia e migliaia di pagine.
Pag. 81
Sidner
Ha scritto il Sep 30, 2015, 06:49
Proust insiste molto sul fatto che nell'arte conta solo la memoria involontaria.
Pag. 41
Sidner
Ha scritto il Sep 30, 2015, 06:49
Quando si è innamorati di qualcuno, non si vuol bene più a nessuno.
Pag. 32

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi