Psicanalisi delle acque

Di

Editore: Red Edizioni

4.3
(30)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 219 | Formato: Altri

Isbn-10: 8874474504 | Isbn-13: 9788874474509 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Cohen Hemsi M. , A. C. Peduzzi

Genere: Non-narrativa , Filosofia , Scienze Sociali

Ti piace Psicanalisi delle acque?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Questo libro indaga sul momento magico in cui l'immaginazione trasforma un elemento naturale, l'acqua, nella materia "libera" del sogno e della creazione artistica. Bachelard, filosofo della scienza, sente il bisogno di riordinare in una rigorosa fenomenologia tutte le immagini dell'inconscio collettivo a cui l'acqua rimanda: le ondine, Narciso, Ofelia, Caronte...
Ordina per
  • 5

    Sublimazione lirica di un archetipo

    L'acqua è davvero l'elemento transeunte, la metamorfosi ontologica essenziale tra il fuoco e la terra. L'essere che si vota all'acqua è un essere preso nella vertigine. Egli muore a ogni istante, senz ...continua

    L'acqua è davvero l'elemento transeunte, la metamorfosi ontologica essenziale tra il fuoco e la terra. L'essere che si vota all'acqua è un essere preso nella vertigine. Egli muore a ogni istante, senza fine qualcosa della sua sostanza sprofonda. […] Il dolore dell'acqua è infinito. - Pag.13

    Ma il poeta più profondo scopre l'acqua vivace, l'acqua che si rigenera, che non muta, l'acqua che lascia un'impronta incancellabile sulle sue immagini, l'acqua che è un organo del mondo, un alimento dei fenomeni fluenti, che riluce, il corpo delle lacrime... - Pag.18

    Nei nostri occhi è l’acqua che sogna. - Pag.41

    Come la vita è un sogno in un sogno, l'universo è un riflesso in un riflesso; l'universo è un'immagine assoluta. Immobilizzando l'immagine del cielo, il lago crea un cielo dentro di sé. L'acqua nella sua fresca limpidezza è un cielo capovolto in cui gli astri trovano nuova vita. - Pag.60

    Il passato della nostra anima è un'acqua che sprofonda. - Pag.64

    La notte è come un'acqua più leggera che talvolta ci avviluppa molto strettamente e viene a rinfrescare le nostre labbra. Assorbiamo la notte attraverso quello che abbiamo di idrico in noi. - Pag.120

    Per mostrare chiaramente l'unità vocale della poesia dell'acqua, svilupperemo ora un paradosso estremo: l’acqua domina il linguaggio fluido, senza intralci, il linguaggio continuo, ininterrotto, il linguaggio che rende più elastico il ritmo, che dà una materia uniforme a ritmi diversi. - Pag.207

    ha scritto il 

  • 4

    Il titolo originale è L'Eau et les rêves e non si capisce perchè in italiano deve diventare psicanalisi: al limite, analisi, secondo me.
    A parte fornire l'inimmaginabile rivelazione che l'acqua simbo ...continua

    Il titolo originale è L'Eau et les rêves e non si capisce perchè in italiano deve diventare psicanalisi: al limite, analisi, secondo me.
    A parte fornire l'inimmaginabile rivelazione che l'acqua simboleggia la madre, è un testo che colora e insaporisce l'acqua di tante sfumature e gusti differenti.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro che dovrebbe essere letto, riletto e ancora riletto. Bisognerebbe segnare i passi più belli e rileggerli sempre per non dimenticare mai il legame profondo tra acqua, sogno e scrittura. ...continua

    Un libro che dovrebbe essere letto, riletto e ancora riletto. Bisognerebbe segnare i passi più belli e rileggerli sempre per non dimenticare mai il legame profondo tra acqua, sogno e scrittura.

    ha scritto il