Psicologia dell'omosessualità

Voto medio di 60
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Mai pubblicata prima d'ora in Italia, quest'opera vide la luce nel 1930. La tesi adleriana che l'omosessualità non è una malattia e che le sue origini sono da ricercare in un conflitto psicodinamico di natura sociale è stata infatti confermata ... Continua
Ha scritto il 07/11/13
Leggere non fa sempre bene
Mi rendo conto che avrei dovuto chiudere il libro già alla lettura di questa frase a pag. 15:Gli studiosi del comportamento animale fanno notare che soltanto gli animali in cattività compiono o subiscono atti omosessuali. Sì, se per "studiosi" ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 27/09/12
Questo saggio del 1930 oltre ad essere obsoleto, senza una ricerca scientifica alle spalle seria, è prettamente omofobo visto che considera l'omosessualità non come una malattia (e ci mancherebbe pure) ma come frutto di un "trauma" (ma quale ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 18/09/08
testo chiaramente razzista e ricco di preconcetti medievali.
  • 3 mi piace
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi