Tutto comincia con un passaporto e un poliziotto fuori di testa: l'anonimo protagonista, un giovane solitario che ha sempre dimostrato una certa predisposizione a ficcarsi nei guai senza volerlo, viene coinvolto in un delitto. Perseguitato da un ... Continua
Ha scritto il 31/07/17
questa non è una recensione
Ci sono libri che sono schiaffi in faccia. Come madri severe e apprensive, ti fanno bruciare il viso, ti costringono a rimanere lì in quel momento, ad affrontare quel dolore. Ma rappresentano anche i veri momenti di crescita che ti irrobustiscono, ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 29/11/16
Non saprei come definirlo questo romanzo...
Ha scritto il 29/03/15
Cacucci, viva Cacucci
Pino Cacucci ci sorprende sempre, quando leggi i suoi racconti, e i suoi racconti di viaggio, le sue cose per il Messico pensi"che bravo questo" ma vai fuori strada dimenticando che bravo romanziere sia: e si è il suo terreno di gioco ideale. Ho ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 07/02/15
Il riassunto della quarta di copertina copre alla perfezione i passaggi di questo libro, a partire dalle scene iniziali in ospedale dove il protagonista, da poco risvegliato, ricomincia pian piano a riprendere coscienza di sè e a comprendere i ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 01/12/14
Un giovane trentenne, Bolognese, vive una vita solitaria e apatica, ha un lavoro mediocre, un appartamento squallido.Tutto cambia quando assiste casualmente ad un omicidio e diventa sua volta preda dell'assassino,Il commissario Schiassi, psicopatico ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi