Pura anarchia

Di

Editore: Bompiani (Narratori Stranieri)

3.3
(710)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 171 | Formato: Altri

Isbn-10: 8845259196 | Isbn-13: 9788845259197 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Carlo Prosperi

Disponibile anche come: Tascabile economico , Paperback

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo

Ti piace Pura anarchia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Un modesto guardiano notturno riceve pacchi di pubblicità postale, tra cui l'invito a iscriversi a una setta new age. Un famoso brigante indiano decide di rapire una star di Bollywood per chiedere un enorme riscatto e rifarsi una vita. Un tizio entra in un negozio super-moderno di abbigliamento, dove gli offrono abiti tecnologici speciali: alcuni trattengono i cattivi odori, altri sono impossibili da macchiare, altri catturano l'elettricità e permettono di ricaricare automaticamente il telefonino... I vertici della Disney sono scossi da una causa tra manager, Topolino viene chiamato a testimoniare al processo e scopre gli "altarini" di famiglia: Pippo è gay e tossicodipendente, Pluto soffre di gelosia, Paperino ha l'amante, ecc. ecc. "Pura anarchia" segna il ritorno di Woody Allen alla narrativa.
Ordina per
  • 3

    Diciotto racconti paradossali e surreali, non senza il gusto di qualche perfida punzecchiatura qua e là. Manie e tic dell'alta borghesia prevalentemente newyorkese, dal mondo dei liberi professionisti ...continua

    Diciotto racconti paradossali e surreali, non senza il gusto di qualche perfida punzecchiatura qua e là. Manie e tic dell'alta borghesia prevalentemente newyorkese, dal mondo dei liberi professionisti di grido a quello degli operatori dello spettacolo, sono messi alla berlina con tono lieve, stile sofisticato ricco di lessico ricercato, ironia e autoironia.

    ha scritto il 

  • 2

    nulla di che, la serie di storielle strampalate da knickerbocker kosher, da vero newyorkese purosangue non reggono alla lettura.

    divertenti anche, ma forse renderebbero di più come minisceneggiature.
    ...continua

    nulla di che, la serie di storielle strampalate da knickerbocker kosher, da vero newyorkese purosangue non reggono alla lettura.

    divertenti anche, ma forse renderebbero di più come minisceneggiature.
    o anche no.

    ha scritto il 

  • 2

    Alti e bassi rigorosamente kosher

    Alcuni racconti sono incredibilmente geniali.
    Alcuni racconti sono incredibilmente banali.
    Alcuni racconti sono incredibilmente divertenti.
    Alcuni racconti sono incredibilmente sconclusionati.

    Signore ...continua

    Alcuni racconti sono incredibilmente geniali.
    Alcuni racconti sono incredibilmente banali.
    Alcuni racconti sono incredibilmente divertenti.
    Alcuni racconti sono incredibilmente sconclusionati.

    Signore e signori, Woody Allen.
    Anzi: signore e signori, il libro scritto da tutti i vari romanzieri e prosatori e scrittori sui generis che dei film di Woody Allen sono puntualmente protagonisti.

    ha scritto il 

  • 3

    Straordinaria fantasia e situazioni assurde fanno da sfondo ai diciotto racconti del libro.
    Adorabile quello incentrato su di una ditta produttrice di vestiti che mette sul mercato abiti capaci di cat ...continua

    Straordinaria fantasia e situazioni assurde fanno da sfondo ai diciotto racconti del libro.
    Adorabile quello incentrato su di una ditta produttrice di vestiti che mette sul mercato abiti capaci di catturare odori, dotati di capacità rilassanti, con bottiglie d'acqua incorporate e simili. Dissacratorio quello di uno scrittore che per guadagnare decide di scrivere poesie e di venderle su eBay. Divertente quello di Topolino che racconta delle avventure amorose di Paperino e della dipendenza di Pippo dalla droga.

    Tuttavia il Woody regista - attore, che tanto amo ed idolatro, non può essere paragonato al Woody scrittore.
    Bravo anche lui, per carità. Simpatico ed ironico allo stesso modo ma manchevole di quella gestualità, teatralità e mimica che rendono la sua comicità qualcosa di unico ed inimitabile.
    Colpisce ma non affonda.

    ha scritto il 

  • 2

    Oddio, l'ho letto solo perchè me l'hanno regalato. Una serie di racconti di cui solo un paio veramente belli e comici, gli altri dimenticati già mentre li leggevo. Vabbè lo perdono e aspetto il prossi ...continua

    Oddio, l'ho letto solo perchè me l'hanno regalato. Una serie di racconti di cui solo un paio veramente belli e comici, gli altri dimenticati già mentre li leggevo. Vabbè lo perdono e aspetto il prossimo film.

    ha scritto il 

Ordina per