Purity

Voto medio di 1048
| 200 contributi totali di cui 189 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Jurigiordani1
Ha scritto il 26/09/18
In questo libro ho trovato pagine magnifiche, dedicate a personaggi intriganti. Eppure, il romanzo nel suo complesso ha una struttura pesantissima, che crolla nelle cesure fra le varie storie personali. E mi fa arrabbiare perché dovrei dare cinque st...Continua
Albertozeta
Ha scritto il 12/09/18
Mi addolora parlare male di un libro di Jonathan Franzen che con "Le Correzioni" aveva firmato quello che forse è il più bel romanzo di questo inizio di XXI secolo ma "Purity" è davvero un paperacchio indigeribile. A parte la scrittura sempre scorrev...Continua
Ha scritto il 03/04/18
10-2018
Al terzo libro di Franzen, dopo "Le correzioni" e "Libertà" , confermo quanto già scritto in precedenza. In alcuni passaggi è straordinario nel tratteggiare caratteri e personaggi dell'America di oggi, poi per lunghi tratti diventa insopportabilmente...Continua
Enrico Moretti
Ha scritto il 22/03/18
La grandezza di Franzen
La capacità di Franzen di trascinare il lettore in un caleidoscopio di storie umane intrecciate fra loro al fine di tessere la storia principale è unica. Una scrittura così potente e vivida in cui le emozioni e i pensieri dei personaggi attraversano...Continua
Paninimarco
Ha scritto il 09/03/18
Pieno di spunti molto belli (in particolare la descrizione della vita nella DDR e il racconto della vita coniugale fra il padre e la madre di Purity), in alcune parti è noioso, artefatto e sul punto di deragliare. L'autore indubbiamente è valido e pi...Continua

★ Loredana ★
Ha scritto il Apr 05, 2018, 10:08
Comincio a pensare che il paradiso non sia l’appagamento eterno, ma piuttosto che ci sia qualcosa di eterno nel sentirsi appagati. Non esiste la vita eterna, perché è impossibile superare il tempo, ma quando si è appagati il tempo non ha più importan...Continua
Pag. 289
Serena
Ha scritto il Sep 19, 2017, 11:40
Poco dopo arrivarono altre clienti, tutte donne. Anche se non sembravano attivamente ostili, Andreas si sentiva un corpo estraneo in un organismo che cercava pian piano di eliminarlo. Un moscerino in un occhio lacrimante.
Pag. 511
Marcocecchini1987
Ha scritto il May 29, 2017, 10:02
Lo scopo di internet e delle tecnologie connesse era di "liberare" l'umanità dai compiti, fabbricare cose, imparare cose, ricordare cose, che prima davano significato alla vita e perciò ne costituivano l'essenza. Ora sembrava che l'unico compito sign...Continua
Pag. 557
Chiapaneco
Ha scritto il Mar 16, 2017, 09:24
Pip annuì, ma stava pensando che il mondo era terribile, un'eterna lotta per il potere. I segreti erano potere. I soldi erano potere. Essere necessari a qualcuno era potere. Potere, potere, potere: com'era possibile che il mondo girasse intorno alla...Continua
Pag. 611
xergio
Ha scritto il Feb 04, 2017, 21:32
Vuoi sapere la mia teoria dei segreti? La mia teoria è che l'identità consiste di due imperativi contraddittori. C'è l'imperativo di tenere i segreti, e c'è l'imperativo di rivelarli. Come fai a sapere che sei un individuo, distinto dagli altri? Tace...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Abcdbrunetti
Ha scritto il Feb 14, 2017, 12:20
Prima edizione
Luigi Antonucci
Ha scritto il Oct 27, 2016, 16:20
È stato come sulle montagne russe! Altezze vertiginose e sprofondi abissali. Ma le vette hanno superato di gran lunga gli abissi e allora quattro stelle! Sono curioso di leggere gli altri suoi scritti!
Enrico Galimberti
Ha scritto il May 02, 2016, 11:03
Inferiore alle attese. Massima maestria nell'orchestrare una vicenda complessa, a volte coinvolgente, altre volte meno. Dialoghi acuti nella prima parte, un po' sciatti e persino meccanici nella seconda. In generale, il tema dell'attivismo, da quello...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi