Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

QI: The Book of Animal Ignorance

By ,

Publisher: Faber and Faber

4.0
(184)

Language:English | Number of Pages: 352 | Format: eBook | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-13: 9780571249176 | Publish date: 

Illustrator or Penciler: Ted Dewan

Also available as: Hardcover

Category: Humor , Pets , Science & Nature

Do you like QI: The Book of Animal Ignorance ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Here is the eagerly anticipated follow up to The Book of General Ignorance. Join the QI team for an off-road safari through a hundred of the most interesting members of the animal kingdom, armed with illuminating illustrations and diagrams by award-winning artist Ted Dewan. Meet the water bears that can live in suspension for hundreds of years, the parasite carried by your cat that makes men grumpy and women promiscuous, and the woodlouse that drinks through its bottom. Marvel at elephants that walk on tiptoe, pigs that shine in the dark, and woodpeckers that have ears on the end of their tongues. If you still think a pangolin is a musical instrument, that hyenas are dogs, or that sheep are pointless and stupid, The Book of Animal Ignorance has arrived just in time.
Sorting by
  • 4

    Nozioni interessanti

    I libri che sparano nozioni sono molto spesso scorrevoli ed interessanti, salvo dimenticarsi tutto dopo una settimana. Questo libro rientra nella categoria. Tre paginette dedicate ad ogni animale e la ...continue

    I libri che sparano nozioni sono molto spesso scorrevoli ed interessanti, salvo dimenticarsi tutto dopo una settimana. Questo libro rientra nella categoria. Tre paginette dedicate ad ogni animale e la sensazione di saperne qualcosa in più, pur ignorando tutto il resto. Consigliato perché può diventare una buona molla per approfondire in altri testi la curiosità stuzzicata dalla serie di "lo sapevate che?" presentati.

    said on 

  • 4

    Elefanti:
    Hanno pratiche funebri complesse e vanno spesso a trovare e accarezzare ossa e zanne di un defunto.

    Gibboni:
    In casa, è la femmina a comandare: i maschi sono l'ultima ruota del carro, addiri ...continue

    Elefanti:
    Hanno pratiche funebri complesse e vanno spesso a trovare e accarezzare ossa e zanne di un defunto.

    Gibboni:
    In casa, è la femmina a comandare: i maschi sono l'ultima ruota del carro, addirittura gerarchicamente inferiori ai figli. In alcune specie, sono i maschi a badare ai piccoli una volta svezzati, e insegnano loro a dondolare fra i rami.

    Oca:
    Intelligente e sfacciata A dispetto della fama di stupidità, le oche mostrano segni di grande sensibilità e intelligenza. Molte specie si scelgono un compagno per la vita e la morte dell'amato le spinge a un comportamento molto simile al nostro. Starnazzano addolorate, smettono di mangiare, se ne stanno tutte ingobbite e possono trascinarsi in questo stato per mesi. Se un'oca viene abbattuta in volo, la sua compagna atterra per vegliarne il corpo.

    Ratti:
    Si stima che nei soli Stati Uniti ci siano 150 milioni di ratti marroni; in Gran Bretagna, oggi ci sono più ratti che persone. È questo, il problema. Un ratto è in grado di nuotare ininterrottamente per 72 ore. Può fare un volo di 15 metri senza danni. Può strizzarsi in una fessura di un centimetro, fare un balzo di un metro, scalare superfici verticali e camminare sulle corde. Può sopravvivere senz'acqua più a lungo di un cammello. Mangia qualunque cosa sia commestibile e molte cose che non lo sono (lastre di piombo, cemento molle, mattoni, legno, alluminio). Raggiunge la maturità sessuale a tre mesi e fa sesso anche 20 volte al giorno, oltre a essere promiscuo che più promiscuo non si può: in un anno, una femmina in calore può fare sesso più di 500 volte con una vagonata di maschi diversi e partorire 12 cucciolate di 22 piccoli. In breve, liberarsi dei ratti è molto difficile, difficilissimo.

    Foca:
    Il maschio di elefante marino del sud (Mirounga leonina), grosso sei volte la partner, a volte durante il rapporto sessuale perde la tramontana, e capita che le sfondi il cranio a furia di stringerlo tra le fauci. Quando la femmina della foca monaca hawaiana {Monachus schauinslandì) va in calore, rischia di essere « aggredita», un eufemismo per dire che viene battuta a morte da una gang di maschi in fregola. Per salvare la specie dall'estinzione, attualmente i maschi vengono tenuti sotto farmaci che inibiscono la libido.

    Talpa:
    In mancanza di vermi, una talpa può arrivare a scavare fino a 45 metri di gallerie in un giorno: è come se un uomo spostasse quattro tonnellate di terra, cioè un migliaio di palate, ogni 20 minuti. Le talpe non sono notturne: è solo che le vediamo col contagocce. In realtà lavorano a turno, alternando quattro ore di scavi frenetici e pasti a quattro ore di sonno. Sono estremamente territoriali e solitarie, e l'areale di ciascuna copre fino a quattro campi da calcio. Trovano conforto alla loro solitudine solamente nelle poche ore in cui, ogni primavera, si ritrovano per accoppiarsi, il che avviene a volte all'aria aperta e non sottoterra.

    said on 

  • 0

    Forse non tutti sanno che il sesso, lo sforzo strenuo per la perpetuazione di quella stranezza chiamata vita e dei propri geni, è il fulcro, il motore immobile della vita stessa e (quasi) tutto ruota ...continue

    Forse non tutti sanno che il sesso, lo sforzo strenuo per la perpetuazione di quella stranezza chiamata vita e dei propri geni, è il fulcro, il motore immobile della vita stessa e (quasi) tutto ruota attorno ad esso. Per chi l'ha capito, il libro in questione lo conferma. Per chi non l'ha capito, ha un po' di biologia da ripassare.
    Non scorderò mai di aver letto come i caproni "si preparano", per così dire, all'accoppiamento, averlo subito raccontato in giro, e, colpo di fortuna (?), averlo potuto osservare -e odorare- il giorno stesso. Uno spettacolo quantomeno molto interessante dal punto di vista naturalistico. Un po' meno piacevole per i passanti ignari.
    Scanzonato e gradevole, buona compagnia estiva senza troppe pretese.

    said on 

  • 4

    un libro interessante e divertente.
    VI sono raccontati diversi aspetti della vita di alcuni animali davvero pittoreschi, che a volte lasciano il dubbio, ma tutto è in relatà vero.
    Un modo per avvicina ...continue

    un libro interessante e divertente.
    VI sono raccontati diversi aspetti della vita di alcuni animali davvero pittoreschi, che a volte lasciano il dubbio, ma tutto è in relatà vero.
    Un modo per avvicinarsi all'etologia ed al naturalismo in modo divertente.

    said on 

  • 2

    Toccherà farsene una ragione: gli animali, per riprodursi, fanno sesso. Che poi si possa dare dignità di libro a un sequel di paragrafetti su quanto lo fanno strano, è cosa opinabile.

    said on 

  • 4

    Ho sensazioni contrastanti, su questo libro.
    Da una parte l'ho trovato gustosissimamente divertente, molto ben scritto ed illustrato, un'esposizione oserei dire "di classe", condita da un umorismo tal ...continue

    Ho sensazioni contrastanti, su questo libro.
    Da una parte l'ho trovato gustosissimamente divertente, molto ben scritto ed illustrato, un'esposizione oserei dire "di classe", condita da un umorismo talvolta travolgente ma mai sguaiato.
    Si sente una sensibilità non comune verso gli animali.

    Dall'altra parte, però, non riesco a non pensare che questa sensibilità sia profonda fino ad un certo punto, ma forse sarà perchè essendo vegetariano, tollero molto male i discorsi su quanto un certo animale siasucculento se messo in padella.

    E' possibile che gli autori non abbiano voluto "contaminare", se così vogliamo dire, l'atmosfera scanzonata del libro con prese di posizione troppo "tese", e la cosa avrebbe anche un suo perché, se non fosse che a mio parere un tale approccio sminuisce eccessivamente il messaggio che dovrebbe (potrebbe) guadagnare agli animali un maggiore rispetto da parte nostra...

    Quindi gli do' comunque 4 stelle perché mi sono molto divertito, ho imparato un sacco di cose interessantissime e voglio comuqnue invogliare gli altri a leggerlo, ma più realisticamente il mio voto PERSONALE sarebbe di 3 stelle.

    said on