Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Rechercher Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Qu'est-ce que la littérature?

By

Editeur: Gallimard

4.0
(63)

Language:Français | Number of pages: 307 | Format: Paperback | En langues différentes: (langues différentes) English , Italian , Spanish

Isbn-10: 2070323064 | Isbn-13: 9782070323067 | Publish date: 

Aussi disponible comme: Others

Category: Fiction & Literature , History , Philosophy

Aimez-vous Qu'est-ce que la littérature? ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 4

    Dal titolo alla struttura, non posso pensare a qualcosa di più attraente in termini di essenzialità (i capitoli sono: che cos'è scrivere, perché scrivere, per chi scrivere, situazione dello scrittore nel '47).
    Poi Jean-Paul non si smentisce: menate di aleatoria riscrittura della storia dell ...continuer

    Dal titolo alla struttura, non posso pensare a qualcosa di più attraente in termini di essenzialità (i capitoli sono: che cos'è scrivere, perché scrivere, per chi scrivere, situazione dello scrittore nel '47).
    Poi Jean-Paul non si smentisce: menate di aleatoria riscrittura della storia della letteratura francese di secolo in secolo, riprese, ricitazioni, rispostine taglienti ad personam per i suoi contemporanei. Ripetizioni. Divertenti (per me) esplosioni d'accuse nichileggianti.
    Che cosa ne emerge, insomma?
    La lettura è libertà. La scrittura è rivelazione. Rivelare per cambiare. Fare letteratura è impegnarsi (ma non all'interno del PC del 1947, in ogni caso).

    Non era quello che cercavo; sapevo pertanto di non trovarlo in Sartre.

    dit le 

  • 0

    letto il saggio su Camus. Interessante per certi versi, un po' troppo forzato - sarà che non mi piace JPSartre, ma secondo me di Camus non aveva capito proprio tutto, è tutto troppo piegato verso l'esistenzialismo inteso à la Sartre. Ma Camus non era Sartre (e secondo me scriveva pure meglio). ...continuer

    letto il saggio su Camus. Interessante per certi versi, un po' troppo forzato - sarà che non mi piace JPSartre, ma secondo me di Camus non aveva capito proprio tutto, è tutto troppo piegato verso l'esistenzialismo inteso à la Sartre. Ma Camus non era Sartre (e secondo me scriveva pure meglio).

    dit le 

  • *** Ce commentaire dévoile des détails importants de l\'intrigue ! ***

    0

    ATTENZIONE: RECINZIONE MOLTO LUNGA E ARTICOLAREGGIATA


    Esso è un libro che secondo me, quando aveva fatto la domanda, Sartre la sapeva già, la risposta. Costui era uno scrittore molto famoso, infatti egli è anche su google e wikipedia. Essi erano tre scrittori, Sartre, Camus e Merleau-Pont ...continuer

    ATTENZIONE: RECINZIONE MOLTO LUNGA E ARTICOLAREGGIATA

    Esso è un libro che secondo me, quando aveva fatto la domanda, Sartre la sapeva già, la risposta. Costui era uno scrittore molto famoso, infatti egli è anche su google e wikipedia. Essi erano tre scrittori, Sartre, Camus e Merleau-Ponty, ma dopo Sartre come un piccolo Jago senza la faccia verde ha fatto in modo che questi due si finissero in un duello ed egli prima è stato felice, poi è impazzito per il senso di colpa, innamorandosi di un piccolo castoro. Da questa vicenda ha tratto ispirazione anche Anna Maria Ortese per il suo libro L'Iguana che, come è noto, è la biografia di Iggo Pop. Esso.

    dit le 

  • 4

    Le riflessioni di un grande scrittore sulla letteratura... perfavore non chiamatelo filosofo, è troppo grande per essere un filosofo.

    dit le