Quaderni

1957-1972

Voto medio di 81
| 10 contributi totali di cui 9 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Alla morte di Cioran, fra i suoi manoscritti furono trovati trentaquattro quaderni dalle copertine identiche. Erano, come si scoprì, i testi a cui per quindici anni, dal giugno del 1957 al novembre 1972, egli consegnò la parte più intima e ...Continua
Ha scritto il 18/05/17
il Cioran senile è quello che mi è più congeniale anche se le ultime pagine del suo primo libro sono la cosa più bella che abbia mai letto.
Ha scritto il 03/05/15
Viatico
Un libro che ti accompagna per sempre
  • 1 mi piace
Ha scritto il 01/07/12
Chi come me adora Cioran non può non leggerlo.
  • 2 mi piace
Ha scritto il 07/04/12
Un libro che leggo e rileggo, che apro e consulto quasi ogni giorno, che sento "mio" assai più di tanti altri. Lo so: Cioran è un autore eccessivo, che sa di esserlo e talvolta ama giocare con i suoi eccessi; e non ha lo spessore filosofico di un ...Continua
  • 5 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 20/02/12
"Ogni giorno vado verso il Dubbio come altri vanno in ufficio." (p. 973)
  • 10 mi piace
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi