Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Quaderni russi

La guerra dimenticata del Caucaso

By Igort

(169)

| Paperback | 9788804613794

Like Quaderni russi ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Quando, il 7 ottobre del 2006, Anna Politkovskaja fu assassinata rimasi scioccato. La brutalità di una democrazia travestita, per la quale i sovietologi hanno coniato il termine democratura, aveva parlato. Ho trascorso quasi due anni tra Ucraina, Rus Continue

Quando, il 7 ottobre del 2006, Anna Politkovskaja fu assassinata rimasi scioccato. La brutalità di una democrazia travestita, per la quale i sovietologi hanno coniato il termine democratura, aveva parlato. Ho trascorso quasi due anni tra Ucraina, Russia e Siberia, per cercare di capire, registrare, viaggiando in compagnia dei miei quaderni da disegno. Cosa era stata l'Unione Sovietica? Così è nato questo libro di storie di persone piccole, che attraverso il racconto mi hanno aiutato a cercare di dipanarlo, questo mistero russo. La scintilla arrivò al mio arrivo a Mosca, il 19 gennaio 2009, quando con un colpo alla nuca furono assassinati l'avvocato, e amico di Anna Politkovkaja, Stanislav Markelov e Anastasia Baburova, stagista della Novaja Gazeta, il giornale che pubblicava i reportage di Anna. Poi certo, Parajanov, il grande regista giorgiano di origine armena, allievo spirituale di Pierpaolo Pasolini. Arrestato e deportato per quasi cinque anni in Siberia. Il suo crimine? Non avere aderito ai canoni del realismo socialista. In compagnia dei suoi film, nei lenti giorni di viaggio ho attraversato in treno il cuore della Siberia e forse compreso un poco della meravigliosa disperazione russa. Un reportage disegnato sottoforma di graphic novel.

22 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non mi dispiace guardare il calcio in tv perché, a differenza di altri due sport che amo (pallavolo e pallacanestro), permette di leggere tranquillamente un libro tanto rarefatte sono le emozioni che regala. Solo che ieri sera non mi aspettavo di pas ...(continue)

    Non mi dispiace guardare il calcio in tv perché, a differenza di altri due sport che amo (pallavolo e pallacanestro), permette di leggere tranquillamente un libro tanto rarefatte sono le emozioni che regala. Solo che ieri sera non mi aspettavo di passare due ore a ricevere pugni nello stomaco da questo fumetto di Igort. Il racconto ruota intorno alla vicenda di Anna Politkovskaja e della Cecenia, ma vi sono riportate tante piccole storie di altre persone, tutte dolorose e assurdamente accadute. Ne emerge un tetro e angosciante dipinto della realtà russa, con uno sguardo che si appoggia anche sui carnefici materiali e su quello che può averli portati a fare quanto hanno fatto.
    “Vedo che le persone vogliono cambiare la propria vita per il meglio, ma non sono in grado di farlo. E per darsi un contegno seguitano a mentire a se stesse. Per il mio sistema di valori questa è la posizione del fungo, che si nasconde sotto la foglia. Lo troveranno comunque, è praticamente certo, lo coglieranno e mangeranno.
    Per questo, se si è nati umani, non bisogna comportarsi da funghi.”
    (Anna Politkovskaja)

    Is this helpful?

    Simone Del Mondo said on May 4, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful


    "Vedo che le persone vogliono cambiare la propria vita per il meglio, ma non son in grado di farlo. E per darsi un contegno seguitano a mentire a se stesse. Per il mio sistema di valori questa è la posizione del fungo, che si nasconde sotto la fogli ...(continue)


    "Vedo che le persone vogliono cambiare la propria vita per il meglio, ma non son in grado di farlo. E per darsi un contegno seguitano a mentire a se stesse. Per il mio sistema di valori questa è la posizione del fungo, che si nasconde sotto la foglia. Lo troveranno comunque, è praticamente certo, lo coglieranno e mangeranno. Per questo, se si è nati umani, non bisogna comportarsi da funghi."

    Anna Politkovskaja

    Is this helpful?

    Sidner said on Oct 19, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    dolorosissimo... sarebbe da incubo, se non si trattasse di fatti veri, il che è molto peggio!

    Is this helpful?

    Pi said on Jul 10, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    un omaggio ad Anna Politovskaja. un'agghiacciante storia di violenza, che ha travolto tutti, vittime e anche carnefici.

    Is this helpful?

    gattanera said on Jul 18, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una testimonianza sulla "disumanità"

    Anche se il fumetto ha un'ambientazione precisa, a mio parere è da leggere andando al di là del contesto specifico, perché qui non si tratta di cercare e accusare nemici: quella che ci viene portata agli occhi è la brutale testimonianza di quanto pos ...(continue)

    Anche se il fumetto ha un'ambientazione precisa, a mio parere è da leggere andando al di là del contesto specifico, perché qui non si tratta di cercare e accusare nemici: quella che ci viene portata agli occhi è la brutale testimonianza di quanto possa essere disumano l'Uomo... e la Storia ci insegna che questa "disumanità" si manifesta ovunque, in ogni tempo e luogo; ovunque esista l'Uomo. Ma quale impulso spinge l'uomo a diventare disumano, un non-uomo?

    Is this helpful?

    Ciel said on Jun 18, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un viaggio dell'autore dopo l'attentato alla giornalista Anna Politkovskaja, un viaggio di due anni attraverso la Russia, l'Ucraina e la Siberia per cercare di capire cosa è diventata la Russia e chi era Anna.
    A tratti crudo come si può essere crudi ...(continue)

    Un viaggio dell'autore dopo l'attentato alla giornalista Anna Politkovskaja, un viaggio di due anni attraverso la Russia, l'Ucraina e la Siberia per cercare di capire cosa è diventata la Russia e chi era Anna.
    A tratti crudo come si può essere crudi disegnando, ma molto interessante come finestra sulla guerra del caucaso.

    Is this helpful?

    cristiana rocco said on May 16, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (169)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 180 Pages
  • ISBN-10: 8804613793
  • ISBN-13: 9788804613794
  • Publisher: A. Mondadori (Strade blu Fiction)
  • Publish date: 2011-01-01
Improve_data of this book