Assaf è un sedicenne timido e impacciato; inseguendo un cane per le strade di Gerusalemme viene condotto in luoghi impensati, di fronte ad inquietanti personaggi, fino ad incontrare Tamar, una ragazza solitaria e ribelle, fuggita di casa per ...Continua
Ha scritto il 19/09/17
Ci sono libri che ami subito, altri per cui provi un sentimento crescente. Questo libro per me appartiene a questo secondo gruppo: ho letto con fatica le prime pagine e mi sono dispiaciuto che stesse finendo nelle ultime.
  • 2 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 16/09/17
È il primo libro di Grossman che leggo e l'ho trovato di una lentezza estenuante. Ho fatto fatica ad andare avanti, mi sono dovuta sforzare per non abbandonarlo. La scrittura di Grossman non mi ha dato problemi, sinceramente non è niente di che. ...Continua
Ha scritto il 09/09/17
UN LIBRO DEGNO DI QUESTO NOME
Primo libro letto di Grossman. Autore promosso in pieno...Non mi dilungherò in inutili elogi perchè non farei altro che sminuire la bravura con cui è stato scritto questo libro. Una storia molto attuale vista dagli occhi di un adolescente. Gli ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 24/07/17
Non sembra possibile...
... che sia lo stesso di Che tu sia per me il coltello o il giornalista degli esordi de Il vento giallo. Si cimenta in una narrativa per ragazzi, molto pop, decisamente piaciona.Certo ben scritto per carita', fluido , si lascia leggere a meraviglia ...Continua
  • 7 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 10/07/17
Ingredienti: un sedicenne che corre con un cane alla ricerca della sua padrona scomparsa, una coetanea in fuga da casa in cerca del fratello in pericolo, una schiera di artisti di strada schiavizzati da sfruttatori senza scrupoli, tanti incontri ...Continua
  • 4 mi piace

Ha scritto il Sep 16, 2017, 12:57
«Ma che bisogno hai di uno come te, dimmi? Cos'è questa scemenza dell'"anima gemella"? Dovrebbe essere proprio il contrario. Tu, ascolta, tu… Lo sai di cos'hai bisogno?»«Di cosa?» Tamar non riuscì a trattenere un sorriso a quel ricordo e si ...Continua
Pag. 270
Ha scritto il Sep 16, 2017, 07:04
Una cosa è aprire il diario di qualcuno per cercarvi delle tracce che conducano al suo ritrovamento, un'altra è frugargli nell'anima.
Pag. 234
Ha scritto il Sep 16, 2017, 07:03
Devo ricordarmi che il mondo è pieno di misteri.
Pag. 233
Ha scritto il Sep 16, 2017, 06:46
Sua madre teneva un diario che aggiornava quasi quotidianamente. Di tanto in tanto lui le chiedeva - anche se di rado, negli ultimi tempi - cosa ci scrivesse. Cosa aveva di così importante da raccontare, cosa succedeva poi nella sua vita? Lei ...Continua
Pag. 229
Ha scritto il Sep 15, 2017, 16:29
«È contagioso» disse infine con la voce un po' incrinata, «quando arriva uno nuovo, con addosso l'odore di casa, ti prende la nostalgia, ti manda in tilt le difese.»
Pag. 147

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi