Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Qualcuno con cui correre

Di

Editore: Mondadori

4.2
(4033)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 362 | Formato: eBook | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Tedesco , Francese

Isbn-10: 8852016589 | Isbn-13: 9788852016585 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Alessandra Shomroni

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Copertina rigida

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Teens

Ti piace Qualcuno con cui correre?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Assaf è un sedicenne timido e impacciato; inseguendo un cane per le strade di Gerusalemme viene condotto in luoghi impensati, di fronte a inquietanti personaggi, fino a incontrare Tamar, una ragazza solitaria e ribelle. Il mistero e il fascino di Tamar catturano Assaf, che decide di andare fino in fondo, di "correre" con lei...
Ordina per
  • 4

    una bellisima cagnolina con cui correre

    Mi trovo in difficoltà a scrivere la recensione di questo libro! avrei voluto che ,mi prendesse di più, e questo lo dico subito e con sincerità: è un bel libro scritto bene, ma diciamo che non mi palpitava il cuore per leggere un'altra pagina ancora a notte fonda non riuscendo a tenere gli occhi ...continua

    Mi trovo in difficoltà a scrivere la recensione di questo libro! avrei voluto che ,mi prendesse di più, e questo lo dico subito e con sincerità: è un bel libro scritto bene, ma diciamo che non mi palpitava il cuore per leggere un'altra pagina ancora a notte fonda non riuscendo a tenere gli occhi aperti, ecco. L'altra cosa che mi ha suscitato questo libro è un profondo senso di anacronisticità: ho faticato a capire fin da subito se fosse ambientato nel presente o nel passato, e sebbene poi si intenda che sia ambientato nella nostra epoca attuale ho continuato ad avvertire una nota di discordanza in tutta la narrazione, forse a causa del luogo eterno dell'ambientazione: Gerusalemme. inoltre io che detesto la violenza sotto ogni forma ho trovato alcune parti di bullismo, eccessivamente forti.
    TRAMA:
    Assaf ha un lavoretto estivo in municipio e si trova a dover riconsegnare una cagna smarrita... incomincerà a conoscere la padrona della cagna attraverso le persone che la conoscono, ma la ragazza è misteriosamente sparita (anche se ci son parti che narrano esclusivamente di lei durante il libro) nascondendo un progetto segreto. E correndo dietro alla cagna Assaf si sentirà attratto ancor prima di incontrarla, da lei, Tamar, che nella sua fragilità nasconde un'immensa forza di volontà, e che probabilmente correrà insieme ad Assaf verso la vita alla fine del libro.

    ha scritto il 

  • 4

    Qualcuno con cui correre
    Dopo le prime 100 pagine un po' lente e preparatorie, il racconto diventa fluido e pieno di emozioni.
    La forza della passione e della ricerca di una verità differente dagli schemi, una verità diversa dalla perfezione affiora e i sentimenti hanno il sopravvento ...continua

    Qualcuno con cui correre
    Dopo le prime 100 pagine un po' lente e preparatorie, il racconto diventa fluido e pieno di emozioni.
    La forza della passione e della ricerca di una verità differente dagli schemi, una verità diversa dalla perfezione affiora e i sentimenti hanno il sopravvento.

    ha scritto il 

  • 4

    libro piacevole, con una bella storia: articolata, calda. I personaggi sono ben caratterizzati, sono giovani, hanno sogni, aspettative, raccontano e riflettono . Dinka, la cagnolona che crea la trama, ha una presenza equilibrata e non fa scivolare il romanzo in una storia per bambini. La narrazio ...continua

    libro piacevole, con una bella storia: articolata, calda. I personaggi sono ben caratterizzati, sono giovani, hanno sogni, aspettative, raccontano e riflettono . Dinka, la cagnolona che crea la trama, ha una presenza equilibrata e non fa scivolare il romanzo in una storia per bambini. La narrazione a tratti è un po' lenta e può risultare noiosa.

    ha scritto il 

  • 4

    Mi piacciono i libri che parlano di grandi ideali e che descrivono in modo convincente la parte interiore dei protagonisti; in "Qualcuno con cui correre" Grossman è riuscito a farci "vedere" Tamar attraverso i suoi pensieri, e secondo me ha dato una buona interpretazione di quello che spesso si n ...continua

    Mi piacciono i libri che parlano di grandi ideali e che descrivono in modo convincente la parte interiore dei protagonisti; in "Qualcuno con cui correre" Grossman è riuscito a farci "vedere" Tamar attraverso i suoi pensieri, e secondo me ha dato una buona interpretazione di quello che spesso si nasconde dietro alle persone sfuggenti e solitarie.
    Certo, l'idea di un'adolescente che da sola si mette contro una banda di criminali sfiora l'impossibile, ma i libri non sono forse scritti anche per farci sognare?

    ha scritto il 

  • 5

    L'ho letto tutto d'un fiato: è un libro profondo, non banale, fa riflettere molto. Fa soprattutto riflettere su come gli adolescenti, dal nulla, possano sconvolgere la propria vita per un sogno, un desiderio, un bisogno. Praticamente il messaggio che l'autore trasmette è "Non arrendersi mai neanc ...continua

    L'ho letto tutto d'un fiato: è un libro profondo, non banale, fa riflettere molto. Fa soprattutto riflettere su come gli adolescenti, dal nulla, possano sconvolgere la propria vita per un sogno, un desiderio, un bisogno. Praticamente il messaggio che l'autore trasmette è "Non arrendersi mai neanche di fronte alle difficoltà più grandi di noi". E' un racconto che trasmette insieme angoscia, allegria, amore e mille altre emozioni; è totalmente introspettivo, incentrato sul coraggio e la forza di volontà dei protagonisti. Particolare è l'ambientazione in una Gerusalemme lontana dallo stereotipo che le vicende belliche e politiche ci hanno sempre presentato: anche questa terra fa parte del nostro mondo, anche qui avvengono cose belle e brutte, pure qui ci sono ragazzi comuni che vivono, amano, vanno a scuola, hanno problemi, hanno paure e speranze come i ragazzi di tutto il mondo.

    ha scritto il 

  • 3

    Un bel libro, anche se io l'avevo caricato di aspettative eccessive in base alle opinioni che avevo sentito. Sicuramente mi avrebbe colpito di più se l'avessi letto da adolescente, e penso sia un bellissimo libro da regalare a un/a ragazzo/a di quell'età. Leggendolo oggi, resta una bella storia n ...continua

    Un bel libro, anche se io l'avevo caricato di aspettative eccessive in base alle opinioni che avevo sentito. Sicuramente mi avrebbe colpito di più se l'avessi letto da adolescente, e penso sia un bellissimo libro da regalare a un/a ragazzo/a di quell'età. Leggendolo oggi, resta una bella storia narrata con grazia, anche se la trama non è solidissima (ma, del resto, si tratta di una storia a metà tra il romanzo e la favola) e il finale, un po' frettoloso, lascia alcuni punti in sospeso.

    ha scritto il 

  • 5

    Io e la mia ombra ci siamo messi in cammino...

    Un semplice incipit. Una frase che trascina in una corsa sfrenata attraverso la città e ben oltre, completamente presi nella'adempimento di un compito, di una missione che cambia con lo scorrere delle pagine. Impariamo a conoscere lei attraverso gli occhi di tanti altri. E quando pensi che tutto ...continua

    Un semplice incipit. Una frase che trascina in una corsa sfrenata attraverso la città e ben oltre, completamente presi nella'adempimento di un compito, di una missione che cambia con lo scorrere delle pagine. Impariamo a conoscere lei attraverso gli occhi di tanti altri. E quando pensi che tutto sia finito...è solo l'inizio del viaggio...
    Presente nella mia libreria (reale e virtuale) e sul mio kindle.

    ha scritto il 

Ordina per