Qualcuno volò sul nido del cuculo

Voto medio di 1288
| 98 contributi totali di cui 89 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 11/11/17
"Ne ho conosciuti a migliaia di taglia-coglioni. Individui che tentano di fiaccarti per far sì che tu ubbidisca, che rispetti le loro regole, che viva come vogliono loro."
Un ospedale psichiatrico. Ci sono i Cronici, gli Acuti e i Vegetali (che fanno parte dei Cronici). Uomini che hanno perso qualsiasi colore, qualsiasi connotazione, qualsiasi volontà. "Conigli", si autodefiniscono, assoggettati al volere e alle ...Continua
  • 21 mi piace
  • 7 commenti
Ha scritto il 27/08/16
Difficile pensare che si possa superare il film, eppure è possibile.
  • 2 mi piace
Ha scritto il 24/07/16
Se scrivo qualcosa tipo “struggente inno alla libertà, con tutti i rischi e le responsabilità che questa comporta”, cado nella retorica e faccio un torto ad un romanzo che la retorica riesce a scansarla pur toccando temi delicati come, ...Continua
  • 10 mi piace
  • 4 commenti
Ha scritto il 10/03/16
Bhé, splendido. Un po' mi spiace averlo letto dopo aver visto (più è più volte) il bellissimo film, uno dei miei preferiti, e sebbene conoscessi già l'epilogo ho infruttuosamente sperato e lottato contro la logica per un colpo di scena che ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 01/01/16
“Qualcuno volò sul nido del cuculo” (“One flew over the cuckoo’s nest”) è un romanzo pubblicato nel 1962 dallo scrittore americano Ken Kesey. Non sorprendentemente, il libro si è infilato nel mio e-book dopo aver visto la sua ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Mar 08, 2015, 18:46
Mentre McMurphy ride. Inarcandosi sempre e sempre più all'indietro contro la tuga, diffondendo la sua risata sull'acqua... ridendo della ragazza, degli amici, di George, di me che mi succhio il pollice sanguinante, del capitano laggiù sul pontile, ...Continua
Ha scritto il Aug 24, 2014, 09:34
<<Prima d'ora non mi ero mai reso conto che le malattie mentali possono assumere l'aspetto del potere, del potere. Pensi un po': forse, quanto più pazzo è un uomo, tanto più potente potrebbe diventare.>>
Pag. 286
Ha scritto il Aug 24, 2014, 09:33
E' come un vecchio orologio a pendolo che non vuole segnare il tempo, ma non vuole nemmeno fermarsi, con le lancette deformate e il quadrante privo di numeri e la suoneria arrugginita e silenziosa, un vecchio orologio privo di valore che continua ...Continua
Pag. 73
Ha scritto il Aug 24, 2014, 09:31
Era emerso alla vita per forse un minuto cercando di dirci qualcosa, qualcosa che nessuno di noi si curava di ascoltare o cercava di capire, e lo sforzo lo aveva svuotato.
Pag. 72
Ha scritto il Aug 24, 2014, 09:29
I Cronici sono macchine con difetti interni che non possono essere riparati, con pecche innate.
Pag. 23

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi