Quando cadrà la pioggia tornerò

Voto medio di 1456
| 356 contributi totali di cui 312 recensioni , 44 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Takumi e Yuji, un giovane padre e il suo bambino, sono rimasti soli: la dolce Mio, moglie e madre, è morta a soli ventotto anni per una malattia tanto fulminea quanto inspiegabile. Ma prima di andarsene per sempre Mio ha fatto una promessa: Quando ... Continua
Ha scritto il 05/06/17
Mi ha fatto commuovere, questo sì, però questo genere di scrittura romantica non mi appassiona fino in fondo. La storia è delicata e lo stile della narrazione è proprio come immagino la scrittura giapponese dal poco che conosco della cultura e ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 01/01/17
null
È un libro che ho adocchiato in mano a una bella signora in metropolitana. Mi ha incuriosito. Dovevo scoprire di che cosa si trattava. Perde di tono dopo il primo quarto di libro, per approdare in una zona paludosa, lenta. Somiglia a certi dolci, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 19/11/16
Bel romanzo tra sogno e realtà
Ichikawa ci narra una fiaba in maniera realistica, ovvero una mamma che muore e lascia un figlio piccolo e un marito affettuoso, ma ha fatto loro una promessa: quando cadrà la pioggia, io tornerò... E la sua promessa si avvera magicamente, con una ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 02/11/16
Non posso farci niente, sono spesso sensibile e mi lascio sopraffare da ciò che leggo. Con questo libro ho versato parecchie lacrime alla fine, nonostante l'impossibile che vi è descritto all'interno.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 21/09/16
Una storia d'amore intensa e dolcissima…
Mah! Sono un po' perplessa…

Sarà che non amo le storie troppo assurde e irreali (è un mio limite), ma questa l'ho trovata insulsa, stucchevole e anche irritante.
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Oct 31, 2015, 21:54
Ricordare significa rivivere lo stesso momento una seconda volta.
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 31, 2015, 21:53
I romanzi sono il nutrimento dell'anima. Una luce che rischiara le tenebre e un piacere più grande dell'amore.
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 05, 2015, 15:14
Ero un pinguino che navigava nel cielo. Salivo su, in alto e ancora più in alto, guidato da lei. Le stelle erano vicine, e da lassù tutta la sporcizia e il sudiciume della Terra, tutte le sofferenze, sembravano i bellissimi motivi di un arazzo. ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 09, 2012, 12:40
«Ero ancora dell'idea di uscire dalla tua vita senza dire una parola, senza farmi notare. In punta di piedi, senza far rumore. Come una pozzanghera asciugata dal sole. Sparire. Piano».
Pag. 146
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 09, 2012, 12:31
Ho smesso molto tempo fa di desiderare cose che non devo desiderare, o di voler fare cose che non posso fare.
Pag. 69
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi