Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Quando i neri fanno la storia

Fulgore e decadenza del Medioevo africano

Di

Editore: Emi

4.0
(5)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 128 | Formato: Altri

Isbn-10: 8830719331 | Isbn-13: 9788830719330 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: History , Social Science , Travel

Ti piace Quando i neri fanno la storia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Totalmente ignoranti su i 3 grandi imperi noi occidentali vanagloriosi è un bel libro per colmare la lacuna

    Pag 11-16 Si è cercato di attribuire ai "bianchi" il genio della civiltà Sudanese, basandosi su un errore di traduzione (il concetto di nero e rosso viene tradotto in bianco e nero). Pag 17 I ...continua

    Pag 11-16 Si è cercato di attribuire ai "bianchi" il genio della civiltà Sudanese, basandosi su un errore di traduzione (il concetto di nero e rosso viene tradotto in bianco e nero). Pag 17 I soninkè fondatori dell'impero del ghana PAg 20 I soninkè non attaccavano di sopresa sempre prima suonavano il tamburo di guerra Pag 21 I sovrani sconfitti versano tasse e fornivano uomini per eserciti. Il Kaya Maga prendeva i figli dei re in ostaggio. PAg 24 L'odio tra bianchi e neri è secondo solo all'odio tra arabi e berberi(pagani). PAg 29 Il Kaya Maga (che vuol dire padrone dell'oro) impone una tassa doganale sui commerci. PAg 32 Concorso di bellezza per offrire la più bella come sacrificio al pitone. 4 grandi siccità durante l'impero. PAg 34 Un re incarnando la forza vitale del popolo doveva avere doti magiche e cambiare il corso degli eventi. PAg 36 La sorella maggiore di un capo regione, aveva imporatante ruolo politico. Il figlio della sorella maggiore di Kaya Maga aveva il diritto al trono la madre è certa. PAg 41 Il Kaya Maga diffida dei musulmani ma ancora di più dei suoi sudditi. PAg 45 La prova dell'acqua il prigioniero doveva bere acqua con fatto bollire dentro un legno se lo stomaco del sospettava lo rifiutava era innocente. PAg 46 Almoravidi monaci soldato di origine berbera PAG 47 Gli Almoravidi conquistarono Cordoba, Almeria, Siviglia. PAg 50 Soumaoro Kantè tiranno, ma anche contrasta il traffico di schiavi e melomane Pag 51 Soundiata Keita gambe paralizzate Pag 54 Scontro nel 1240 tra Soumaoro e Soundiata nella battaglia di Kirina freccia con la punta dello sperone di un gallo bianco. Pag 55 Impero del mali. Atti scritti in arabo 4 ministri uno dell'agricoltura uno della proprietà uno foreste uno acqua e 12 provincie con governatori. PAg 58 Asida (Farinata) PAg 58-59 la carta di Soundiata Keita denominata carta di Kurun Fuga erano 400 articoli come una dichiarazione dei diritti dell'uomo art.14 "non offendere mai le donne nostre madri" PAg 61 "vieni da casa tua arrivi a casa tua" questa formula accoglieva i bianchi nell'impero del Mali. PAg 66 operazione di catarratta PAg 67 DEjemè città di 2 milioni di abitanti 7077 villaggi commercio sale e e oro. PAg 69 Timbuctù nel 1526 cereali e bestiame in abbondanza c'era anche burro. PAg 70 Timbuctù governata dal Cadì giudice indipendente 70-80 mila abitanti. Università di Sankorè ha 20 mila allievi. PAg 77 Kankanmusa nipote di Soundiata è passato alla storia per il pellegrinaggio alla mecca del 1324 PAg 81-82 Il 18 luglio 1324 il Kankan Musa fa visita al Cairo non usa arabo in pubblico e si rifiuta di baciare la terra come segno di forza. PAg 83 Il commmercio degli schiavi è in mano ai turchi. Mamelucchi sono schiavi bianchi. Pag 87 Principale ricchezza dell'impero Mali è il rame. PAg 89 Buoni rapporti tra Mali e marocco. PAg 93 Abukar II forse riesce ad andare in America. PAg 95 Potere e prestigio hanno le basi nell'ostentazione e prodigalità PAg 97 Aliber uomo dotato di grande forza entnia Songhai feudo di Gao. Pag 103 Somi Ali detestava l'etnia peul più degli ulema. Dopo 28 anni di regno alla morte il suo generale fa colpo di stato. PAg 106 Esercito di professionisti. PAg 107 7626 case circa 100 mila abitanti a Gao PAg 111 L'Askia Mohamed nemico mortale degli ebrei PAg 115 Askia Daoud batte moneta PAg 121 I marocchini vincono contro i Songhai nel 1591 facendo uso dei moschetti

    ha scritto il 

  • 5

    "Non fate mai torto agli stranieri"

    Serge Bilé è giornalista, documentarista, scrittore, musicista. I suoi lavori di divulgazione, mettono in luce aspetti indediti o sottaciuti della storia degli africani e della diaspora nera, così ...continua

    Serge Bilé è giornalista, documentarista, scrittore, musicista. I suoi lavori di divulgazione, mettono in luce aspetti indediti o sottaciuti della storia degli africani e della diaspora nera, così come la persistenza di pregiudizi razzisti. Nonostante i luoghi comuni l'Africa fu fucina di grandi civiltà che nulla hanno da invidiare a quelle che conosciamo dai libri di scuola. E' africana infatti la prima dichiarazione dei diritti umani,nel 1222: la famosa carta Kurukan Fuga, nella quale era riservato uno spazio importante alla donna e allo straniero. L'autore ci fa scoprire senza pedanterie, glia fricani protagonisti della Storia, a pieno titolo e in tutta indipendenza!

    ha scritto il