Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Quando sono con te

By Linn Ullmann

(92)

| Paperback | 9788804517825

Like Quando sono con te ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

In una calda sera estiva, Stella e Martin si trovano sul tetto di un moderno edificio del centro di Oslo. Camminano avanti e indietro sul bordo, si stringono l'uno all'altra. Ma è un abbraccio o un litigio? All'improvviso Stella precipita. E, in quei Continue

In una calda sera estiva, Stella e Martin si trovano sul tetto di un moderno edificio del centro di Oslo. Camminano avanti e indietro sul bordo, si stringono l'uno all'altra. Ma è un abbraccio o un litigio? All'improvviso Stella precipita. E, in quei pochi secondi, Martin perde sua moglie, Amanda e Bee perdono la loro mamma, Axel perde una grande amica. Nel corso del romanzo Martin, Amanda e Axel ripercorrono la vita di Stella, intrecciandola con la propria. Come in una polifonia di voci, raccontano la storia e la figura di quella donna un po' speciale mentre raccontano sé stessi e il mondo in cui vivono.

12 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    wtf?

    Non credo di averlo capito. L'ho trovato nella mia libreria senza nemmeno sapere come diavolo ci sia arrivato. L'ho letto stranamente tutto d'un fiato e all'ultima pagina ho detto: "Ma che diavolo.."
    Boh, forse mi sono inaridita io, ma non ho veramen ...(continue)

    Non credo di averlo capito. L'ho trovato nella mia libreria senza nemmeno sapere come diavolo ci sia arrivato. L'ho letto stranamente tutto d'un fiato e all'ultima pagina ho detto: "Ma che diavolo.."
    Boh, forse mi sono inaridita io, ma non ho veramente capito dove l'autrice volesse andare a parare. Bah.
    Risparmiatevi i soldi.

    Is this helpful?

    Serenella said on Dec 6, 2013 | Add your feedback

  • 6 people find this helpful

    A qualcuno piace differenziare la parola femmina dalla parola donna, farne due categorie differenti, con un valore diverso. E allora dobbiamo anche dire che ci sono libri femmina e libri donna.
    I libri femmina sono quei libri banali pi ...(continue)

    A qualcuno piace differenziare la parola femmina dalla parola donna, farne due categorie differenti, con un valore diverso. E allora dobbiamo anche dire che ci sono libri femmina e libri donna.
    I libri femmina sono quei libri banali pieni di stereotipi vecchi di centocinquant'anni che leggerli scritti da chi ha quarant'anni o poco più ti fanno venire i brividi (tanto che non vale nemmeno la pena di sprecarci le virgole a parlarne). Sono quei libri che raccontano sempre la stessa storia, quella che, per intenderci, in un certo periodo dell'anno trovi il pomeriggio su canale5. Insomma, senza stare lì a sprecarci su anche troppe parole, i libri femmina sono quelli che agli uomini proprio non piacciono. E molto spesso nemmeno alle donne.
    Poi ci sono i libri donna, quelli che ti fanno male, ti affascinano (a volte proprio perché ti fanno male), ti seducono, a tratti ti eccitano, sanno toccarti e ti colpiscono, proprio lì dove lo senti di più. Non li capisci, sei costretto a tornare indietro e chiedere scusa, "Scusa, posso rileggere un attimo quel pezzetto?", e tu chiedi scusa senza aver fatto niente, però chiedi scusa, e magari lo rileggi quel pezzo, di nuovo non lo capisci, ma stavolta vai avanti, che proprio non ti va di chiedere di nuovo scusa senza aver fatto niente (poi magari vai a rileggertelo più tardi, senza che nessuno se ne accorga). Sono quei libri che a un tratto ti spiazzano per quanto sono semplici, poi ti dici "Ah no, aspetta, questa è la parte dell'uomo" e poi "Eh, però quanto parla!", ed è assurdo che in un libro come questo, ci sia un uomo che tenta di prendersi più spazio di quanto ne meriti effettivamente, ma quello è un libro donna, e quello proprio non può farne a meno, perché è un uomo scritto da una donna, ed è soprattutto un uomo scritto da una donna che racconta di una donna. Ma non è nemmeno quello il punto, non è perché un libro lo scrive una donna allora quel libro è donna, tante donne scrivono libri femmina, poi, per esempio, Michel Faber ha scritto Il petalo cremisi e il bianco, e lui è un uomo. E' che il libro donna è donna e basta. Ci perdi pure del tempo tentando di descriverlo?! E' come tentare di cuocere la pasta nell'acqua fredda, magari ci riesci pure, ma fa schifo. Quindi perché cavolo sto qui a fare una descrizione che fa schifo? (invece di andare ad accendere il fuoco sotto la pentola dell'acqua). Bastava dire che ci sono libri femmina e libri donna, e questo libro è decisamente donna.

    Is this helpful?

    Ale?!? e.. said on Jul 13, 2012 | 4 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Un carillon che gira e racconta la sua storia a ritmo di musica. Una storia piccola e dolce, quasi una favola, intrisa di vecchie malinconie e candori, in cui però le voci dei personaggi si limitano ad apparire e scomparire in dissolvenza facendo luc ...(continue)

    Un carillon che gira e racconta la sua storia a ritmo di musica. Una storia piccola e dolce, quasi una favola, intrisa di vecchie malinconie e candori, in cui però le voci dei personaggi si limitano ad apparire e scomparire in dissolvenza facendo luce su ombre delle loro vite. Rimane però difficile comprendere bene fino in fondo una profondità accennata, per nulla esplorata.

    Is this helpful?

    Valeria said on Jul 15, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Stella è morta, incidente o omicidio? Tutte e due le ipotesi sono plausibili, ed entrambe sono il pretesto per un racconto a più voci: Martin il marito, Axel il vecchio vigliacco che non muore mai, Amanda la figlia, e Stella stessa ... tutti racconta ...(continue)

    Stella è morta, incidente o omicidio? Tutte e due le ipotesi sono plausibili, ed entrambe sono il pretesto per un racconto a più voci: Martin il marito, Axel il vecchio vigliacco che non muore mai, Amanda la figlia, e Stella stessa ... tutti raccontano chi è Stella, ma soprattutto, chi sono loro.
    Bel racconto, ben scritto, intrigante anche se a volte un po' assurdo.

    Is this helpful?

    ombraluce said on Mar 24, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    C <3 T

    scritto sotto il punto di vista di 3 personaggi.
    letto in un periodo particolare della mia vita, dopo mesi di impolveramento sullo scaffale della sala..sarà che i libri vogliono essere letti quando sei pronto/a per comprenderli..

    Is this helpful?

    Federica Tinnirello said on Jul 8, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (92)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 267 Pages
  • ISBN-10: 8804517824
  • ISBN-13: 9788804517825
  • Publisher: Mondadori (Piccola biblioteca Oscar)
  • Publish date: 2003-04-01
  • Also available as: Others
Improve_data of this book