Quando viaggiare era un piacere

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 84
| 13 contributi totali di cui 12 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
In questo libro Waugh raccolse tutto ciò che desiderava conservare dei libridi viaggi scritti fra il 1929 e il 1936: l'esilarante racconto di una crocieranel Mediterraneo; l'incoronazione a imperatore d'Etiopia del negus Hailé Selassiè; un ...Continua
Ha scritto il 23/07/14
Resoconti di viaggi anni '30 molto piacevoli e con interessanti curiosità
Ha scritto il 10/09/13
Sicuramente la traduzione di questo libro è stata penalizzante, così come la mancanza di trama. Peccato, perchè poteva essere un bel libro.
Ha scritto il 12/04/11
Bella raccolta di diari di viaggio.
Ha scritto il 21/12/10
I primi decenni... - 19 dic 10
Ed era cosa buona l’andare, più che il viaggiare come si intende ora (e dice il titolo originale “going was good”), in quegli anni trenta per chi poteva ed era curioso del mondo. E sapeva renderlo in modo efficace, da ottimo scrittore quale ...Continua
Ha scritto il 12/05/10
Nonostante ci abbia messo quasi due mesi a finirlo (!!!!!) questa raccolta di diari di viaggio mi è piaciuta moltissimo. Trovo la scrittura dell'autore molto ironica e pungente, sopratttutto nell'ultimo diario sulla guerra in Abissinia. Una domanda ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Jan 09, 2014, 14:54
Quando si viaggia (e anche quando ci si innamora) non lo si fa certo per collezionare materiale. Lo si fa semplicemente perché fa parte della vita. Per me, e per molti migliori di me, c’è un fascino nei luoghi remoti e barbari, e soprattutto in ...Continua
Pag. 273

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi