Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Quattro casi per Hercule Poirot

Di

Editore: A. Mondadori (Oscar Gialli, 213)

3.7
(596)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 271 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Olandese

Isbn-10: 8804334045 | Isbn-13: 9788804334040 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Lidia Lax , Grazia Griffini

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Quattro casi per Hercule Poirot?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ritorna Hercule Poirot in quattro lunghi racconti, ognuno dei quali, per la complessità dell'intreccio e la ricchezza psicologica dei personaggi, ha il respiro di un romanzo. In "Delitto nei Mews" l'investigatore è chiamato in causa dal suo amico ispettore Japp di Scotland Yard per scoprire se la signora Allen è stata uccisa o si è suicidata. Nel "Furto incredibile" è singolarmente alle prese con la sparizione di documenti militari top secret. "Lo specchio del morto" ci riporta in un ambiente classico della indagini di Poirot: un invito in una casa di campagna con l'ospite3 che si trasforma in vittima. "Triangolo a Rodi" è invece una delle avventure "mediterranee" del nostro personaggio: una splendida vacanza... con il morto, naturalmente.
Ordina per
  • 3

    Preferisco enormemente la Christie dei romanzi, delle storie lunghe e articolate, a quella dei racconti, che tuttavia sono assolutamente godibilissimi. In questa piccola raccolta, i migliori, a mio parere, sono Lo specchio del morto e, appena un po' più in giù, Triangolo a Rodi. ...continua

    Preferisco enormemente la Christie dei romanzi, delle storie lunghe e articolate, a quella dei racconti, che tuttavia sono assolutamente godibilissimi. In questa piccola raccolta, i migliori, a mio parere, sono Lo specchio del morto e, appena un po' più in giù, Triangolo a Rodi.

    ha scritto il 

  • 4

    Due "suicidi" in stanza chiusa, un furto di documenti segreti, un classico triangolo ambientato a Rodi (all'epoca ancora colonia italiana). Quattro piacevoli racconti affidati alle cellule grigie di Hercule.
    Peccato per un "qual'è" e un "qual'era" sfuggiti al correttore di bozze.

    ha scritto il 

  • 4

    Quattro casi molto scorrevoli che mantengono l' elemento a inganno per farti sbagliare tutte le ipotesi alla risoluzione. Anche se stavolta avevo quasi capito il terzo...


    C' è un alquanto strano errore riguardo il titolo (e quindi l' ambientazione) in Triangolo a Rodi, perchè ...continua

    Quattro casi molto scorrevoli che mantengono l' elemento a inganno per farti sbagliare tutte le ipotesi alla risoluzione. Anche se stavolta avevo quasi capito il terzo...

    C' è un alquanto strano errore riguardo il titolo (e quindi l' ambientazione) in Triangolo a Rodi, perchè mi pare che verso la seconda pagina viene dichiarata Rodi come isola italiana... forse una svista del traduttore, (bisognerebbe vedere l' edizione originale)...

    ha scritto il 

  • 4

    Poirot si fa in quattro

    poirot è sempre poirot anche nei racconti brevi...è un piacere
    leggere le "avventure" del buffo investigatore belga che in questo
    libro ci delizierà con i suoi ragionamenti su quattro casi distinti
    tra loro. ..un suicidio di una giovane donna, un misterioso
    furto, un altro ...continua

    poirot è sempre poirot anche nei racconti brevi...è un piacere
    leggere le "avventure" del buffo investigatore belga che in questo
    libro ci delizierà con i suoi ragionamenti su quattro casi distinti
    tra loro. ..un suicidio di una giovane donna, un misterioso
    furto, un altro finto suicidio e il suo specchio (il mio preferito dei quattro)
    e x finire un salto a rodi....
    penso che leggere poirot sia un vero piacere da dedicarsi. .

    ha scritto il 

  • 3

    ¿Esta autora se plagia a sí misma?
    Este es un libro de cuatro relatos de longitud media. Anteriormente me leí uno de relatos cortos. Pues bien, los relatos de longitud media son los relatos cortos pero dando un poco de más coba y cambiando pequeñas cosillas.
    La lectura no ha estado ma ...continua

    ¿Esta autora se plagia a sí misma?
    Este es un libro de cuatro relatos de longitud media. Anteriormente me leí uno de relatos cortos. Pues bien, los relatos de longitud media son los relatos cortos pero dando un poco de más coba y cambiando pequeñas cosillas.
    La lectura no ha estado mal, pero claro, ya era muy previsible y lo leía sin ilusión. Me ha decepcionado.

    ha scritto il